• Pavia:

Tag Archives : vittorio poma

Lavori alle strade della Provincia, nuovi interventi per 400mila euro

Gli ultimi cantieri dovrebbero venire chiusi entro la fine di settembre. Dopo quattro mesi sono di fatto terminati gli interventi di riasfaltatura delle strade finanziati dalla provincia di Pavia. Tre milioni di euro investiti per sistemare le tratte più importanti e coprire le buche, vero e proprio incubo degli automobilisti. Non si tratta di interventi risolutivi, ha sottolineato il presidente della provincia Vittorio Poma, ma le asfaltature sono state comunque sufficienti a garantire la messa in sicurezza della rete viaria. Nei prossimi mesi partiranno altri lavori sulle strade per un costo complessivo di circa 400 mila euro.

Ponte sull’Agogna, i lavori iniziano a luglio. Riapertura ad ottobre

Verrà riaperto con l’inizio dell’autunno il ponte sull’Agogna della provinciale 28 tra Sannazzaro e Mezzana Bigli. Ad annunciarlo è il presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma, precisando che i lavori dovrebbero iniziare con il prossimo mese di luglio. Il viadotto è chiuso ormai da un anno, con il traffico di fatto deviato in pieno…
Per saperne di più

Lavori alle strade, stop della Regione alla loro presa in carico

Un passo indietro che probabilmente nessuno si aspettava. Il neogovernatore Fontana ha bocciato lo strumento operativo voluto dal suo predecessore Maroni, la società Lombardia Mobilità, che sarebbe dovuta nascere per prendersi carico di alcune strade di competenza provinciale. Regione Lombardia non gestirà dunque i circa 200 chilometri di strade provinciali di Pavia. In cambio, però, il Pirellone ha promesso uno stanziamento di 15 milioni di euro all’anno, per tre anni, da dividere tra le 12 Province lombarde.

Pioggia di fondi da destinare alla manutenzione dei ponti sul Po

Nove milioni e 900 mila euro per intervenire sui ponti del pavese. Nelle scorse ore la conferenza unificata Stato – Autonomie locali ha dato il via libera al decreto con cui il ministero delle Infrastrutture stanzia 35 milioni di euro per “interventi di emergenza per la messa in sicurezza delle infrastrutture che attraversano il fiume Po”. Di questi, come detto, quasi 10 verranno destinati alla provincia di Pavia per i lavori di manutenzione dei ponti di Pieve Porto Morone, della Becca e della Gerola. Il finanziamento più sostanzioso, circa 5 milioni e mezzo di euro, sarà destinato proprio al ponte di Pieve: i soldi verranno utilizzati per realizzare lavori di consolidamento strutturale, intervento fondamentale la riapertura al traffico pesante. Altri due milioni e 800 mila euro verranno destinati al ponte della Gerola, un milione e mezzo la cifra stanziata per la Becca. Il decreto prevede che le province completino entro 12 mesi la progettazione esecutiva per procedere poi agli appalti.

Chiude un altro ponte. Alt ai mezzi pesanti sul viadotto di Pieve Porto Morone

Barriere anticamion, intensificazione dei servizi di controllo della viabilità e nuova segnaletica per deviare parte del traffico sulle altre provinciali. Il ponte di Pieve Porto Morone verrà chiuso ai mezzi pesanti, quelli superiori alle 3,5 tonnellate. Una decisione presa nelle scorse ore, al termine di una riunione tra Provincia, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale e Prefettura di Pavia.

La Provincia di Pavia lancia sei progetti per le scuole

Sei progetti realizzati dalla provincia con l’aiuto dello Iuss e del San Matte. Piazza Italia, che ha conservato la competenza su istruzione e formazione dopo la Legge Delrio, prova a mettere in campo iniziative di qualità riservate agli studenti e ai docenti delle scuole superiori del territorio. Dal progetto di sensibilizzazione Aids che male, giunto alla settima edizione al master sui temi dell’immigrazione e sulle strategie di integrazione. Ma non mancano le novità come “Modello ergo sum” realizzato con lo Iuss.