• Pavia:

Tag Archives : Stradella

Zerbo, rumeno arrestato mentre ruba in una casa

Durante la notte di domenica scorsa, a Zerbo i Carabinieri della Radiomobile di Stradella, nel corso del servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un muratore 33enne di nazionalità rumena, senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di “tentato furto in abitazione”. I militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Stradella,…
Per saperne di più

Stradella, operaio accusato di omicidio. Travolse in auto i colleghi

È accusato formalmente di tentato omicidio il 34enne senegalese Serigne Gueye, l’operaio delle logistiche di Stradella che l’11 novembre del 2016, dopo un litigio con alcuni colleghi di origine pakistana, li travolse con l’auto mentre questi rientravano a casa in bicicletta, procurando gravi ferite ad almeno uno di loro. Il fatto che l’investimento fosse o…
Per saperne di più

Stradella, stalking alla ex: un 29enne di nuovo in arresto

L’aveva perseguitata per mesi e l’altra, sera complice qualche bicchiere di troppo, si è ripresentato sotto casa della ex compagna terrorizzandola e costringendola a chiedere ancora una volta l’intervento dei carabinieri che, arrivati sul posto, l’hanno arrestato e portato in carcere. È accaduto lunedì mattina in un piccolo comune alle porte di Stradella. L’uomo, italiano…
Per saperne di più

Stradella, evasione fiscale e sfruttamento alla Ceva: 12 arresti

Sfruttavano i lavoratori grazie a una fitta rete di cooperative, all'apparenza non collegate tra loro, ma che in realtà facevano capo allo stesso gruppo di persone. La Guardia di Finanza di Pavia, nelle scorse ore, ha effettuato 12 arresti per frode fiscale e sfruttamento dei lavoratori. Gli arrestati, nove uomini e tre donne, tutti italiani,…
Per saperne di più

Traffico di droga, preso l’ultimo pusher della maxi gang nordafricana

L'indagine si è conclusa con l'arresto, martedì mattina, di un 40enne marocchino, l'ultimo membro della banda che da tempo aveva preso il controllo delle piazze di spaccio nelle campagne dell'hinterland pavese, nei comuni lungo il Po, ma anche a Vistarino, Copiano e Gerenzago. I carabinieri di Stradella hanno dato un duro colpo al traffico di droga, portando a termine, con una lunga serie di attività, 14 arresti: si tratta di pusher, per lo più nordafricani, che operavano in piccoli gruppi, in modo autonomo ma coordinato. Erano cinque le batterie di spaccio che si dividevano il territorio, con un giro d'affari da decine di migliaia di euro al giorno. I militari hanno monitorato centinaia di scambi tra clienti e spacciatori. Oltre ai 14 spacciatori arrestati, gli uomini dell'Arma hanno denunciato altre 9 persone che facevano da "tassisti" o da vedette per gli spacciatori. Nel corso dell'operazione, ribattezzata Azziza, i militari hanno anche sequestrato un chilo di eroina e circa 100 grammi di cocaina, diverso materiale per il confezionamento e quasi 16 mila euro in contanti. Sono 174, invece, le persone segnalate alle varie prefetture come consumatori di stupefacenti. Il passaggio della droga avveniva in zone isolate e con una frequenza impressionante: i carabinieri hanno calcolato centinaia di telefonate al giorno fatte dai clienti agli spacciatori. Una volta accordatisi sul quantitativo di droga, lo scambio avveniva rapidamente. I malviventi, però, non sapevano che da tempo le forze dell'ordine erano sulle loro tracce.