• Pavia:

Tag Archives : sindacati

Cigognola, nessun accordo per l’Iperdì

Niente accordo tra proprietà e sindacati e il licenziamento dei 29 dipendenti dell’Iperdì di Cigognola è ormai dietro l’angolo. L’incontro di mercoledì presso Federdistribuzione a Milano si è concluso con un’altra fumata nera, anche se non tutto sarebbe perduto. Sarebbero infatti in corso trattative tra la proprietà e un possibile acquirente del supermarket che nelle prossime settimane potrebbe scoprire le carte, ma la vicenda si intreccia anche alle trattative per la vendita dell’intero immobile, che comprende anche la galleria dei negozi e un’area edificabile a fianco della struttura.

Autoguidovie, confermato lo sciopero del 22 febbraio

Niente incontro e sciopero confermato. Continua il braccio di ferro tra sindacati e Autoguidovie a Pavia. Dopo che il prefetto Attilio Visconti ha inviato, a vuoto, due convocazioni alle parti, l'azienda ha risposto di essere disponibile a un confronto ma solo a Milano, dove ha sede legale la società. Sì al dialogo, quindi, ma solo…
Per saperne di più

Sindacati in piazza a Roma, le voci di protesta del milanese

L'appuntamento è alle 4.30 del mattino, in Milano Centrale. La destinazione è Roma, per la manifestazione indetta dai sindacati, Cgil, Cisl e Uil per portare avanti i contenuti della piattaforma unitaria con la quale si chiede al Governo si ascoltare il mondo del lavoro. Tra gli oltre 200mila partecipanti giunti a Roma, anche una rappresentanza del mondo lavorativo milanese. Ci sono i lavoratori della ABB di Vittuone, in questi giorni sotto la pressione dei 123 esuberi annunciati dall'azienda. Ma anche i dipendenti Esselunga, che lamentano la cattiva regolamentazione delle domeniche lavorative, la Magneti Marelli di Corbetta, che si appresta ad entrare in cassa integrazione. E tanti altri. Li abbiamo seguiti durante questa trasferta alla volta di Roma e ascoltato le loro preoccupazioni.

Cellulari in carcere a Voghera, l’allarme del sindacato

Tre cellulari e due sim card dentro le celle della casa circondariale di Voghera. La notizia sta facendo molto discutere perché la struttura di via del Prati nuo ospita tra l’altro detenuti per reati di stampo mafioso in regime di carcere duro ex 41bis.

Autoguidovie, venerdì d’agitazione per i trasporti

Allo sciopero si è aggiunta la neve. E' stato un venerdì difficile per i pendolari lombardi a causa dello stato di agitazione di autisti e dipendenti di Autoguidovie, proclamato da Cgil, Cisl, Uil, Cisal e Ugl. A Pavia è stato organizzato anche un presidio davanti alla prefettura: nella nostra provincia l'azienda ha annunciato un piano…
Per saperne di più

Esuberi Moreschi, i sindacati propongono i prepensionamenti

Una trattativa difficile ma che sta andando avanti quella relativa ai 39 esuberi dichiarati dal calzaturificio Moreschi di Vigevano. L’azienda rimane sulle proprie posizioni, sia per quanto riguarda i numeri, sia per quanto riguarda le modalità. Dopo l’incontro di lunedì mattina fra dirigenza e sindacati, andato sostanzialmente a vuoto come già era stato due settimana…
Per saperne di più

In provincia di Pavia crescono morti e infortuni sul lavoro. I sindacati: “Servono controlli”

Nel solo mese di agosto sono stati una decina i casi. Il più grave è quello che ha portato alla morte del 32enne Marco Trambaiolo, travolto da una ruspa mentre lavorava all'interno dello stabilimento Sit di Mortara. Gli incidenti sul lavoro continuano ad essere un problema irrisolto in provincia di Pavia. I sindacati parlano di un bollettino di guerra e hanno ragione, perchè i dati diffusi nelle scorse settimane sono decisamente preoccupanti. A livello nazionale, le denunce per infortunio sul lavoro con esito mortale presentate all’INAIL, nel primo trimestre di quest’anno, sono state l’11,6% in più rispetto allo stesso periodo del 2017. In provincia di Pavia l’anno scorso sono stati denunciati 5.357 infortuni, il 7,2% in più dell’anno precedente, e di questi, ben undici sono stati infortuni mortali, contro gli 8 casi del 2016. Visto il trend, la prefettura ha deciso di istituire un ossservatorio provinciale per il monitoraggio del fenomeno, che si è già riunito nei mesi scorsi, con la partecipazione dei sindacati, delle associazioni di categoria, e dell’Azienda Sanitaria Territoriale, assieme a Inail, Inps e all'Ufficio Territoriale del Lavoro. L'obiettivo è definire azioni concrete per arginare il problema, riemerso con forza in queste ultime settimane. La prefettura punta su maggiori controlli per migliorare le condizioni di lavoro e per applicare le norme previste, ma anche per favorire le attività di formazione dei lavoratori. Proposte su cui i sindacati insistono da anni, convinti del fatto che nel 2018, in Italia, non si possa continuare a morire sui posti di lavoro.