• Pavia:

Tag Archives : riso

I prodotti tipici lomellini approdano nella capitale europea della cultura

Stanno per partire per Matera i prodotti tipici della cesta Lomellina. L’iniziativa dell’ecomuseo porterà infatti salame d’oca, asparagi di Cilavegna, cipolle di Breme e quant’altro nella capitale europea della cultura, per proporre una degustazione agli ospiti che saranno nella città lucana il 25 gennaio. L’occasione sono gli stati generali delle donne, uno dei primi eventi…
Per saperne di più

Clausola di salvaguardia del riso: “Finalmente i risicoltori sorridono”

Sono scattati in queste ore i dazi europei sul riso proveniente dalla Cambogia e dalla Birmania che ne hanno esportato nell’Unione Europea ben 328 milioni di chili nel biennio 2017/18. La commissione europea ha dato il via libera alla cosiddetta clausola di salvaguardia. I dazi partiranno da 175 eyri a tonnellata nel 2019, per poi scendere progressivamente fino al 2021.

Riso, sempre più vicina la clausola di salvaguardia

La palla passa ora alla Commissione Europea. E' sempre più vicina l'approvazione della clausola di salvaguardia sul riso, per il ripristino dei dazi alle importazioni dai Paesi del Sud-Est asiatico. Il comitato per il commercio Ue non ha raggiunto la maggioranza qualificata (su 13 paesi otto hanno votato a favore e sette si sono astenuti)…
Per saperne di più

Riso e concorrenza, l’Europa riconosce il danno alla risicoltura italiana

I diretti interessati parlano di un risultato storico. La commissione europea ha chiuso l'indagine sulla salvaguardia del riso riconoscendo il danno alla risicoltura italiana e proponendo di ripristinare per tre anni i dazi per Cambogia e Birmania. Nel documento conclusivo dell'indagine avviata nel marzo scorso, la Commissione ha riconosciuto il danno economico dovuto ai volumi…
Per saperne di più

Camion con carico pericoloso esce di strada, provincia chiusa per ore

Un nastro rosso che impedisce l'accesso alla strada, in lontananza il campo base con i mezzi dei vigili del fuoco e un'ambulanza della Croce Rossa Italiana. E' rimasta chiusa per diverse ore la provinciale 193 bis, nel tratto compreso tra Sairano e la rotonda di Cava Manara. Attorno alle sette di venerdì mattina un camion che trasportava una cisterna di etere si è ribaltato in un campo a lato della carreggiata. Gli automobilisti che hanno assistito alla scena hanno subito chiamato i soccorsi e sul posto sono arrivati i medici del 118.

Mortara, la Regione in aiuto alla Borsa Merci

Regione Lombardia sarà a fianco della borsa merci di Mortara. Da tempo la sala di contrattazioni punto di riferimento per gli agricoltori della Lomellina è in cerca di un rilancio definitivo. Dopo che la Provincia è uscita dal consorzio di gestione dismettendo la sua quota di proprietà, la borsa merci è riuscita a rimanere in piedi e ad assorbire il pesante contraccolpo economico, ma per pensare a un futuro costruito su solide basi servirebbe di più. Ecco quindi che il partner ideale è stato identificato nella Regione. Il Pirellone non potrà entrare nel novero dei soci, sostituendo così idealmente la Provincia, perché la riforma Madia ha proibito l’acquisizione di quote di società non strettamente strategiche per gli scopi istituzionali dell’ente. Si è però aperto un dialogo con l’assessorato all’agricoltura perché la Regione possa comunque in qualche modo sostenere la borsa merci. Si è già svolto un primo incontro, e un altro ci sarà a settembre, per pianificare alcune linee di collaborazione: da Milano potrebbero arrivare fondi per progetti specifici, come conferma lo stesso assessore all’agricoltura Fabio Rolfi.

Agricoltura, Governo e Regione contro i tagli dell’Europa

È partita la battaglia dell’Italia per difendere i fondi europei destinati all’agricoltura dalla sforbiciata che sembra essere riservata al nostro Paese a causa della Brexit e della riforma per cui si intende parametrare gli aiuti alla superficie coltivata e non ai costi di produzione. Una filosofia che favorirebbe i paesi dell’est e danneggerebbe pesantemente l’Italia, contro cui il consiglio regionale ha votato una risoluzione quasi all’unanimità con la quale si impegna il governo a fare la voce grossa a Bruxelles.

Controlli nei porti per le navi trasportanti riso asiatico: la mossa di Centinaio

Controlli nei porti per il riso proveniente da fuori Europa. Il ministro dell’agricoltura Gian Marco Centinaio ha annunciato a Mortara la nuova arma per combattere le importazioni di prodotti asiatici sui quali non esiste una legislazione stringente in fase di produzione. Il sistema, che partirà nelle prossime settimane, coinvolge gli uffici del ministero dell’agricoltura e i carabinieri forestali. Già avviati i contatti con Puglia, Sicilia e Liguria, le regioni dove si trovano alcuni dei maggiori porti italiani, per le questioni operative. Il carico delle navi trasportanti riso verrà analizzato, e nei casi in cui venisse riscontrata la presenza di sostanze giudicate pericolose per la salute, non verrà fornita l’autorizzazione allo scarico con respingimento dell’imbarcazione. Non è soltanto una questione di proteggere economicamente i produttori italiani, ha precisato Centinaio, ma anche di salvaguardia della salute. Il ministro ha inoltre annunciato che dalla prossima stagione il riso sarà inserito in quel ristretto novero di prodotti che potrà beneficiare dei cosiddetti contributi accoppiati, ottenendo così una maggiore quota di finanziamenti europei.