• Pavia:

Tag Archives : risicoltura

Clausola di salvaguardia del riso: “Finalmente i risicoltori sorridono”

Sono scattati in queste ore i dazi europei sul riso proveniente dalla Cambogia e dalla Birmania che ne hanno esportato nell’Unione Europea ben 328 milioni di chili nel biennio 2017/18. La commissione europea ha dato il via libera alla cosiddetta clausola di salvaguardia. I dazi partiranno da 175 eyri a tonnellata nel 2019, per poi scendere progressivamente fino al 2021.

Riso, sempre più vicina la clausola di salvaguardia

La palla passa ora alla Commissione Europea. E' sempre più vicina l'approvazione della clausola di salvaguardia sul riso, per il ripristino dei dazi alle importazioni dai Paesi del Sud-Est asiatico. Il comitato per il commercio Ue non ha raggiunto la maggioranza qualificata (su 13 paesi otto hanno votato a favore e sette si sono astenuti)…
Per saperne di più

Riso e concorrenza, l’Europa riconosce il danno alla risicoltura italiana

I diretti interessati parlano di un risultato storico. La commissione europea ha chiuso l'indagine sulla salvaguardia del riso riconoscendo il danno alla risicoltura italiana e proponendo di ripristinare per tre anni i dazi per Cambogia e Birmania. Nel documento conclusivo dell'indagine avviata nel marzo scorso, la Commissione ha riconosciuto il danno economico dovuto ai volumi…
Per saperne di più

Mortara, la Regione in aiuto alla Borsa Merci

Regione Lombardia sarà a fianco della borsa merci di Mortara. Da tempo la sala di contrattazioni punto di riferimento per gli agricoltori della Lomellina è in cerca di un rilancio definitivo. Dopo che la Provincia è uscita dal consorzio di gestione dismettendo la sua quota di proprietà, la borsa merci è riuscita a rimanere in piedi e ad assorbire il pesante contraccolpo economico, ma per pensare a un futuro costruito su solide basi servirebbe di più. Ecco quindi che il partner ideale è stato identificato nella Regione. Il Pirellone non potrà entrare nel novero dei soci, sostituendo così idealmente la Provincia, perché la riforma Madia ha proibito l’acquisizione di quote di società non strettamente strategiche per gli scopi istituzionali dell’ente. Si è però aperto un dialogo con l’assessorato all’agricoltura perché la Regione possa comunque in qualche modo sostenere la borsa merci. Si è già svolto un primo incontro, e un altro ci sarà a settembre, per pianificare alcune linee di collaborazione: da Milano potrebbero arrivare fondi per progetti specifici, come conferma lo stesso assessore all’agricoltura Fabio Rolfi.