• Pavia:

Tag Archives : Portalbera

Portalbera, oltre alla chiesa si restaureranno anche alcune opere

Dove l’Appennino tocca il po sorge una piccola chiesa dal passato illustre, quella di Portalbera, su cui si è riaccesa l’attenzione. Oltre ai lavori sulla facciata avviati nei mesi scorsi dalla parrocchia, anche alcuni dipinti all’interno verranno presto restituiti all’antico splendore grazie all’interessamento del Lions Club Broni Stradella. Maurizio Gramegna, biologo con la passione della storia del suo paese, è il responsabile dell’intervento promosso dall’associazione.

Come testimonia la ricchezza di opere d’arte e arredi della chiesa, Portalbera può vantare un passato davvero importante. Il vescovo di Pavia, a partire dal 1200, ne fece la sua residenza di campagna e la zona fu a lungo contesa tra Piacenza e Pavia, oltre essere punto di attraversamento lungo la via Francigena. Storie divine, come quelle dei due miracoli che si racconta siano avvenuti qui durante la traslazione di San Colombano, e terrene che, sabato alle 16, saranno al centro delle visite guidate promosse dal Lions Club.

 

La grande sete del Po: il fiume (e la terra) nella morsa della siccità

Linarolo. In compagnia di Davide Ricotti, esperto barcaiolo, abbiamo percorso il tratto di fiume tra il ponte della Becca e il confine con l'Emilia Romagna, per documentare la situazione del maggior corso d'acqua d'Italia in uno dei momenti più critici (a livello di portata) della sua storia.
La siccità porta con sé diversi problemi, soprattutto per l'agricoltura, ma non solo. Tra quelli a cui sarebbe possibile dare una risposta concreta (e relativamente a buon mercato) c'è quello della navigazione. "Con alcuni interventi puntuali - ha spiegato a telePavia Carlo Alberto Faravelli, titolare di una motonave turistica ad Arena Po - si risolverebbe il problema e potremmo navigare in tranquillità anche nei periodi di magra".

Ricatto hard a un sacerdote, condannato 40enne di San Zenone

È stato condannato a 5 anni di reclusione Buchaib Eddari, il 40enne marocchino di San Zenone al Po accusato di estorsione nei confronti di un sacerdote di Marudo, nel Lodigiano. Uscito dal carcere nel 2012 dopo aver scontato una pena per spaccio di droga, il marocchino, che all’epoca abitava a Portalbera, si era presentato dal…
Per saperne di più