• Pavia:

Tag Archives : gelo

Neve e gelo, già caduti 15 cm in Alto Oltrepò

Freddo, pioggia e neve dai 3-400 metri, in calo nella notte così come le temperature. L’ondata di gelo annunciata nei giorni scorsi dai meteorologi sta facendo il suo ingresso nel Nord Italia e anche in provincia di Pavia inizia a farsi sentire e la protezione civile ha emesso un’allerta gialla fino alle 24 di sabato…
Per saperne di più

Gelo a primavera, l’esperto: sulla frutta problemi anche nel 2018

Il clima impazzito che ha portato, con la gelata di fine aprile, danni ingenti ai vigneti e in alcuni casi ad azzerare la produzione di frutta in Oltrepò per il 2017, potrebbe avere conseguenze anche sull’annata successiva. La drammatica previsione è stata formulata dal professor Alberto Vercesi della facoltà di agraria dell’università Cattolica di Piacenza…
Per saperne di più

Gelo, agricoltura in crisi: delegazione UE attesa in Oltrepò

Broni. Anche una delegazione della Commissione agricoltura del parlamento europeo sarà in Oltrepò per verificare i danni provocati dal gelo. Lo ha annunciato l’europarlamentare Angelo Ciocca, che ha precisato che “in Italia, dall’entrata in vigore delle misure di sostegno sul rischio, migliaia di agricoltori hanno smesso di assicurarsi per le difficoltà burocratiche di compilazione delle…
Per saperne di più

Gelo sui vigneti: “come un terremoto”. Terre d’Oltrepò chiama la politica

Broni. "È stato come un terremoto". Terre d'Oltrepò, la più grande cantina sociale della Lombardia, chiede che "la politica si assuma le proprie responsabilità - ha detto il presidente Andrea Giorgi - di fronte a un evento imprevedibile e che causerà gravi ripercussioni sulla produzione di uve del 2017", attivando lo stato di calamità naturale. Sebbene la conta dei danni sia ancora in corso, la Sociale di Broni-Casteggio-Santa Maria lancia un appello all'associazionismo e alla politica: "ora è il momento di dimostrare la vicinanza agli agricoltori". In alcune zone di fondovalle di tutto l'Oltrepò la produzione potrebbe essere stata azzerata.

Il gelo è tornato: chiesto lo stato di calamità per le colture in Oltrepò

Casteggio. Prima il caldo, quasi estivo, che ha fatto germogliare anzitempo le viti, poi il gelo repentino, con temperature che in alcune zone di collina sono scese sotto lo zero. E le prossime notti, ci sarà chi accenderà i falò per tenere al caldo i germogli. C’è apprensione in Oltrepò per la sorte dei vigneti di fondovalle che la tramontana ha ricoperto di brina. In alcune zone si parla di danni anche fino all’80%, mentre in totale le coltivazioni colpite dalle gelate sarebbero circa il 15%: soprattutto pinot nero e pinot grigio.

A partire dal week end le temperature sono previste in graduale aumento, verso valori nella norma del periodo. E così, per limitare i danni delle ultime notti d'inverno, a Casteggio l’amministrazione comunale ha fatto sapere che in diverse zone agricole adiacenti ai vigneti potranno essere accesi fuochi controllati, per evitare che le temperature si abbassino troppo "senza suscitare – specifica la nota –ingiustificati allarmismi. Le forze dell'ordine sono state avvisate". Ma oltre che per i vigneti, c'è apprensione anche per le coltivazioni di cereali e di frutta: la Comunità montana dell’Oltrepò ha avviato la richiesta di stato di calamità naturale.