• Pavia:

Tag Archives : frontale

Zinasco, frontale tra auto e moto alla frazione Sairano

Scontro tra un’auto ed una moto nel pomeriggio di oggi a Sairano, la popolosa frazione di Zinasco. L’impatto è stato spettacolare in quanto la vettura e la moto si sarebbero scontrate quasi frontalmente. Ad avere la peggio è stato il motociclista, un 42 enne, che è stato soccorso immediatamente da un’ambulanza della Croce d’Oro di…
Per saperne di più

Frontale a Mede contro un camion, muore un 68enne. Grave anche la moglie

Poco prima dell’ingresso nell’abitato di Mede è avvenuto lo scontro, un frontale violentissimo contro un camion. Morto un 68enne di San Giorgio, Clemente Nicola, gravissima anche la moglie, di un anno più giovane, portata d’urgenza all’ospedale di Alessandria. Sull’Alfa Romeo Giulietta viaggiavano Clemente con la moglie ed il nipotino di 11 mesi. I vigili del fuoco hanno estratto la moglie e il nipotino dalla parte posteriore dell’auto, che si è capottata in un fosso privo d’acqua.

Frontale all’uscita di Lomello verso Mede, cinque i feriti

Un grave incidente si è verificato giovedì sera lungo la provinciale 193 tra Lomello e Mede. Due auto, una Fiat Punto e un’Alfa Giulietta, si sono scontrate in maniera violenta. Il bilancio è di cinque feriti, tutti poi ricoverati in codice giallo tra l’ospedale di Voghera e il policlinico San Matteo di Pavia. La dinamica è ancora al vaglio della polizia stradale, al momento gli elementi per capire chiaramente cosa sia successo non sono molti: di certo l’impatto è avvenuto in maniera praticamente frontale. L’incidente si è verificato poco dopo le 19. In quel momento pioveva e la visibilità non poteva certo dirsi ottimale. Il punto di scontro è esattamente davanti al noto locale notturno che si trova alle porte di Lomello. Secondo le prime indicazioni la Punto viaggiava verso Mede, la Giulietta verso Lomello. I feriti, come detto, sono cinque: tre ragazze di 17, 22 e 28 anni, un ragazzo di 26 anni e un uomo di 64 anni. Sul posto c’è stato un lungo via vai di soccorsi. Cinque le ambulanze impiegate: due della Croce Rossa di Mede, una della Croce Garlaschese, una delle Croce Oro di Sannazzaro e quella di turno all’ospedale di Mede. A loro si sono aggiunte due auto mediche. La polizia stradale si è occupata dei rilievi, mentre molto importante si è rilevata l’opera dei vigili del fuoco di Mede: i feriti, infatti, erano intrappolati nelle lamiere delle loro vetture, e sono stati liberati soltanto dopo il paziente e delicato lavoro dei pompieri.

Tragedia di Spessa Po, oggi l’autopsia sul corpo dei volontari

E’ stata fissata per il pomeriggio di oggi l’autopsia dei due volontari della Croce Azzurra di Belgioioso morti lunedì pomeriggio nell’incidente stradale che ha visto il furgone dell’associazione scontrarsi frontalmente con un camion cisterna. Grande il cordoglio nei comuni della bassa pavese dove Antonio Corona e Graziella Ripa vivevano e prestavano la loro opera di…
Per saperne di più