• Pavia:

Tag Archives : belgioioso

Belgioioso, 49enne ferito durante la battuta di caccia

Una battuta di caccia che poteva trasformarsi in tragedia, ma che si è conclusa con un cacciatore ferito e soccorso dal 118. E' quanto accaduto mercoledì sera, poco prima delle 18, nelle campagne attorno a Belgioioso, tra via Molino, via Santa Margherita e San Giacomo della Cerreta. Due uomini, impegnati nella caccia al cinghiale, stanno…
Per saperne di più

Fusione Belgioioso e Filighera, vince il NO al referendum

Si è concluso con la vittoria del No il referendum consultivo sulla fusione tra Belgioioso e Filighera. Proprio a Filighera l'affluenza alle urne è stata del 70%, con una netta vittoria del No, che ha incassato 312 voti contro i 133 del Sì. Affluenza molto più a bassa a Belgioioso, dove si è recato alle…
Per saperne di più

Ruba costose bombole del gas e le nasconde nell’auto: arrestato

Aveva rubato due bombole di gas refrigerante da una ditta del luogo, ma è stato scoperto e arrestato dai carabinieri. Fine settimana di lavoro intenso per gli uomini della compagnia di Belgioioso, che sono dovuti intervenire in seguito a un furto a Valle Salimbene. All'interno dello stabilimento Mitsubishi erano state infatti sottratte due bombole contenenti…
Per saperne di più

Belgioioso, protesta tra la società sportiva e il Comune. Il presidente si incatena al campo sportivo

E' scontro totale tra la società sportiva Belgioioso Constantes e l'amministrazione comunale. Il presidente dell'associazione calcistica Giorgio Sorbara nelle scorse ore si è incatenato al cancello dello stadio per protestare contro la decisione del comune di mettere i sigilli all'impianto. Tutto è nato a causa di un contenzioso economico: la società, rilevata nel 2014 da Sorbara, aveva un debito pregresso di circa 76 mila euro per il mancato pagamento delle utenze. Dopo un accordo che prevedeva un piano di rientro entro il 2021, i rapporti tra società e amministrazione si sono però deteriorati.

Belgioioso, la sfrattano e lei si “accampa” davanti al municipio

Un marito invalido, due figli in comunità e da questa sera non avrà più nemmeno una casa. E' la storia di Sabrina, una signora di 44 anni, residente a Belgioioso. Dopo aver ottenuto un alloggio nel suo comune di residenza, la signora si è trasferita prima a Corteolona, in una casa popolare, e poi ad Albuzzano, dove viveva in una cascina ma senza un regolare contratto di affitto. Quando il padrone di casa l'ha allontanata, è tornata a chiedere aiuto al comune di Belgioioso, inscenando una protesta davanti al municipio.

Tragedia di Spessa Po, gravissima anche una disabile

Belgioioso. Rischia di aggravarsi ulteriormente il già tragico bilancio dell’incidente accaduto lunedì alle porte di Belgioioso sulla provinciale 199. Uno dei disabili a bordo del pulmino della croce azzurra, una donna di origini magrebine di 31 anni, sta lottando tra la vita e la morte in un reparto dell’ospedale Niguarda di Milano dov’era stata trasportata in elisoccorso e dov’è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico nella notte. La prognosi resta ovviamente riservata.

Migliori le condizioni della ragazza di 17 anni portata anch’essa in elicottero ma al papa giovanni di Bergamo e da cui sarebbe stata già dimessa. Anche i due uomini feriti, l’autista del camion di 57 anni e il terzo disabile a bordo del pulmino, di 45, portati al San Matteo di Pavia, non versano in condizioni che fanno temere per la loro vita.

Le salme dei due volontari deceduti nell’impatto sono state portate all’istituto di medicina legale di Pavia su disposizione del magistrato, l’autopsia dovrebbe essere eseguita mercoledì. Antonio Corona, 66enne di Inverno e Monteleone e Graziella Ripa, 62enne di Villanterio, militi storici della Croce azzurra sono morti sul colpo dopo il terribile impatto sulla provinciale.

Le indagini della polstrada dovranno chiarire le cause all’origine di questo tremendo schianto, accaduto su un rettilineo a poche centinaia di metri dall’intersezione con l’ex statale 234 che collega Pavia a Cremona, ad oggi l’ipotesi più plausibile resta quella del malore improvviso del conducente del pulmino che avrebbe quindi perso il controllo finendo nella corsia opposta. Praticamente impossibile per l’autista del camion evitare lo schianto.