• Pavia:

Tag Archives : arresti

Movida, un arresto e due denunce nel week end a Pavia

Una serata alcolica terminata nel peggior modo possibile, con l'intervento della polizia e guai giudiziari che rischiano di essere pesanti. Sabato sera un gruppo di ventenni ha danneggiato le sedie e gli ingressi di due locali del centro, in corso Mazzini a Pavia. A quanto sembra erano tutti decisamente alticci e hanno deciso di divertirsi…
Per saperne di più

Mesero, padre ubriaco tenta di rapire i figli a casa della ex

Prima si è ubriacato, poi da Inveruno, dove risiede, si è diretto a Mesero, dove vivono i suoi due figli, affidati alla mamma. Con l'intento di portarli via, contro la volontà della madre dei piccoli. E – fermato dai carabinieri – li ha aggrediti. Fin quando non sono riusciti ad immobilizzarlo, mettendogli ai polsi le…
Per saperne di più

Identità diverse per ogni truffa, arrestato

Aveva un passaporto o un documento di identità diverso per ogni occasione, o meglio per ognuna delle numerose truffe messe a segno in tutto il Nord Italia, ma alla fine è finito in manette mentre si trovava in Oltrepò, forse in procinto di mettere a segno un altro dei suoi colpi. L’uomo definito dagli inquirenti come un professionista del raggiro, sembra sia riuscito a incassare diverse caparre per la vendita di mezzi agricoli che poi ovviamente non consegnava, ma in diverse occasioni sarebbe anche riuscito ad ingannare funzionari dell’anagrafe e dell’agenzia delle entrate esibendo documenti falsificati ad arte. Il malvivente, un 39enne di origini macedoni da tempo in Italia, è stato fermato l’altra mattina dai carabinieri della stazione di Rivanazzano Terme mentre era alla guida di un Opel Astra. Ai militari ha presentato una patente e un passaporto bulgari che si sono rivelati falsi, così come il certificato di proprietà dell’auto che è stata per questo in seguito sequestrata. Dai controlli immediati è emerso inoltre che era accusato di numerose truffe e su di lui pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere. L’uomo è stato quindi arrestato portato in carcere in attesa del processo. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato una serie di altri documenti falsi tra cui una carta d’identità rilasciata dal comune di Carpaneto Piacentino.

Spaccio nei campi, tre arresti a Vidigulfo

Nuovo blitz antidroga dei carabinieri nella campagne di Pavia. Gli spacciatori finiti in manette sono 3, tutti di origine marocchina, uno dei quali risultava ricercato perché un paio d’anni fa era stato trovato in possesso di ben 5 kili e mezzo di cocaina purissima. L’operazione è scattata all’alba nel territorio di Vidigulfo, nei pressi della…
Per saperne di più

Vittuone. Fuggono ai controlli, due arresti

Senza assicurazione, alla guida senza la patente, alla vista delle forze dell'ordine si danno alla fuga e – entrando nel parcheggio di un centro commerciale – vanno a scontrarsi contro un pilastro. E finiscono in manette. È accaduto ieri sera, quando il personale della sezione radiomobile ha arrestato due ragazzi per resistenza a pubblico ufficiale…
Per saperne di più

Armi e droga, quattro arresti dei carabinieri in Oltrepò

Quattro arresti, due pistole e diversi chili di droga sequestrati. E' il risultato dell'operazione fatta scattare dai carabinieri nelle scorse ore, che ha permesso di smantellare un'organizzazione dedita allo spaccio di cocaina e marijuana. I quattro uomini, tutti di origine albanese e di età comprese tra i 21 e i 52 anni, abitavano tra Broni e Casanova Lonati ed erano già noti alle forze dell'ordine.

Blitz dei carabinieri a Confienza, altri due arresti

Sono scattati altri due arresti e una denuncia a piede libero nell'ambito del blitz dei carabinieri effettuto mercoledì a Confienza, in Lomellina. Salgono quindi a sei le persone arrestate in seguito all'aggressione a un pregiudicato di 50 anni, massacrato a colpi di mazza da baseball perchè sospettato di essere un informatore delle forze dell'ordine. Questo…
Per saperne di più

Rapina in tabaccheria, arrestato 18enne di Vigevano

È stato arrestato il rapinatore che il 20 gennaio scorso ha colpito la tabaccheria di via Merula: si tratta di un giovane di 18 anni, italiano, di Vigevano. Era entrato in azione alle sette e mezza di mattina, armato di un lungo coltello e aveva minacciato il padre della titolare, un signore di oltre ottant’anni che aveva reagito colpendo il malvivente con una stampella.