Tag Archives : agricoltura

Centinaio a “Buongiorno”: “L’aeroporto di Rivanazzano va rilanciato”

Il ministro pavese Centinaio ospite della trasmissione Buongiorno condotta da Ettore Andenna su Milano Pavia tv/TelePavia. Ha parlato di agricoltura e di politica. Sulle elezioni a Pavia ha detto: "La città meritava questo cambiemtno". Poi si è soffermato sul turismo: "Vogliamo potenziare i collegamenti aerei e rilanciare i piccoli aeroporti come quello di Rivanazzano".

Pavia, il convegno Coldiretti sul futuro della PAC

Il futuro della Pac, la Politica Agricola Comune che rischia di subire pesanti tagli per la programmazione 2021-2027, e le prospettive per gli agricoltori. Erano questi i temi sui quali hanno discusso gli ospiti del convegno organizzato dalla Coldiretti a Pavia, a cui hanno partecipato politici ed esperti.

Canneto, torna nei filari l’Ughetta che diede il nome al paese

Fu l’ughetta a dare il nome a Canneto o viceversa? Quale che sia la risposta, il dato di fatto è che questa antica varietà di uva, in passato chiamata Vespolina e oggi, più correttamente Ughetta di Canneto, sta tornando a ripopolare le colline di questa fetta di Oltrepò.

Allarme dei consorzi irrigui: “Poca acqua per il riso”

C’è una possibilità davvero elevata di arrivare al mese di luglio senza acqua sufficiente per consentire al riso di completare il suo ciclo produttivo. L’allarme è preoccupante perché arriva direttamente dai principali consorzi irrigui della Pianura Padana: Est Sesia, Ovest Sesia e Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese hanno infatti diramato un comunicato congiunto in…
Per saperne di più

Siccità, incertezza per l’agricoltura

Riserve d’acqua quasi esaurite e poche speranze che lo scioglimento delle nevi possa aiutare a risolvere la situazione in assenza di precipitazioni importanti. Quella che sta per entrare nel vivo è una primavera che inizierà nel segno di una profonda incertezza per l’agricoltura del nord Italia. In particolare a sud di Milano e nel Pavese non piove o nevica ormai da 40 giorni e il livello del più grande fiume italiano al ponte della Becca fa registrare dati da estate piena sfiorando i meno tre metri sullo zero.

Il Consorzio Vini cambia rotta, partono i tavoli di lavoro. Svolta in Oltrepò

L’anno zero dell’Oltrepò del vino. Qualcuno l’ha definito così. E a ben vedere, le premesse per una svolta ci sono. Ad iniziare dalla riorganizzazione del Consorzio di tutela in chiave federalista, con la creazione di 6 tavoli di lavoro dedicati ad altrettanti dei vini più diffusi e rappresentativi che avranno il compito di stabilire i rispettivi disciplinari di produzione