• Pavia:

Archivi categoria : Sport

Basket, Vigevano si aggiudica il derby con il Pavia

La prima gara importante della stagione va a Vigevano che ha vinto l'atteso derby di basket serie B. Un palazzetto gremito ha incitato le due formazioni pavesi che si sono date battaglia, il risultato finale ha dato ragione ai lomellini.

Volley, Garlasco ingaggia la stella cubana Cardona

Grande colpo di mercato del Volley 2001 Garlasco, che prova a sparigliare le carte del campionato con un innesto di altissimo valore: in Lomellina è infatti arrivato per firmare il contratto Maikel Cardona. 41 anni, alto due metri e due centimetri, Cardona ha vinto due scudetti, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e una Coppa Cev con la maglia di Cuneo, e vanta 200 presenze con la nazionale cubana. Dopo essere stato un assoluto protagonista della pallavolo italiana di altissimo livello, a fine anni 2000 Cardona è sceso di categoria, disputando vari campionati in serie A2 e le ultime stagioni in serie B. Con questo acquisto Garlasco diventa una delle candidate alla promozione.

Calcio, Fc Pavia: sbarca il fratello di Balotelli

Il Pavia ha presentato ufficialmente Enock Barwuah, il nuovo acquisto per il prossimo campionato di serie D. L'attaccante, 25anni, è reduce dall’ultima stagione al Ciliverghe Mazzano in D. Un centravanti di grande stazza fisica, simile al più noto fratello in forza al Nizza. Commenta: "Un onore giocare a Pavia"

Ciclismo: Freccia dei Vini, gara ad eliminazione. Vince Amici

Partiti in 118, arrivati in 21. Può bastare questa cifra a descrivere cosa è stata l’edizione 2018 della Freccia dei Vini. Il caldo e le cadute hanno fatto una durissima selezione, facendo piazza pulita senza guardare se si trattasse di favoriti o comprimari. I larghi sorrisi e le facce rilassate della partenza di Vigevano hanno lasciato il posto alle ferite, vere e proprie, che si potevano chiaramente vedere sul traguardo. Nonostante il percorso lungo e un finale a cui guardare con cautela, i corridori non hanno perso tempo, e il primo attacco, che con il senno di poi avrà un peso determinante nel dare forma alla gara, arriva quando si è ancora in pianura. Poco dopo Gropello Cairoli parte una nutrita fuga, che mette insieme un vantaggio consistente. Dietro, una maxi caduta nel gruppo porta al ritiro di una ventina di corridori. Una vera e propria ecatombe, dalla quale, però, alcuni dei superstiti riescono pian piano a recuperare. I primi ricongiungimenti arrivano quando la strada inizia a salire, a Donelasco. Comincia qui la seconda fase della corsa. Lanciano l’attacco Bertone e Belleri della Viris, presto raggiunti da altri quattro atleti tra cui i due della Biesse Carrera Gavardo, Alberto Amici ed Enrico Logica. Dietro un altro gruppetto, tra cui figurano altri quattro uomini della Biesse. Cosa sarebbe successo, a quel punto, era abbastanza facile da capire. Arriva infatti l’attacco di squadra, alla prima scalata della Panizza. A involarsi sono Amici, Logica e Stefano Oldani della Colpack. Il tandem Biesse riesce poi a sfiancare il terzo incomodo Oldani sull’ultima salita, quella da Cigognola a Pietra De’ Giorgi. È quindi arrivo in parata, con Amici a tagliare il traguardo per primo quasi affiancato al compagno di squadra. Oldani a quel punto difende il terzo posto. Facce stanche ma soddisfatte sul podio. Per la Biesse Carrera il trionfo è completato dalla vittoria di Lorenzo Delcò nella classifica dei gran premi della montagna.

Ciclismo: la Freccia dei Vini, torna la classicissima sulle colline dell’Oltrepò

È la classicissima del panorama ciclistico pavese. È stata presentata a Pietra de Giorgi la 47esima edizione della Freccia dei Vini, gara ciclistica nazionale per elite ed under 23 ci si correrà domenica 15 luglio con partenza da piazza Ducale a Vigevano ed arrivo, dopo un percorso impegnativo di 162 chilometri, tra risaie e colline, a Pietra de Giorgi. La freccia rappresenta un appuntamento fisso del calendario nazionale grazie anche all’impegno organizzativo della Orga Sport “Amici della Freccia Luigi Raffaele di Vigevano.

Ottobiano, Tony Cairoli vince il Gp di Lombardia. Una folla per il mondiale di Motocross

E' ancora una volta lui, Tony Cairoli, il più atteso, a salire sul gradino più alto del podio. Davanti ai 15 mila spettatori di Ottobiano il siciliano della Ktm si è imposto in entrambe le manche del Gran Premio d’Italia e grazie all’assenza di Herlings per infortunio ha recuperato in classifica 50 punti all’olandese. Mondiale riaperto, dunque, visto che Cairoli era staccato di 62 punti dal capoclassifica.