• Pavia:

Archivi categoria : Cronaca

Violenta il compagno di cella, 30enne condannato a tre anni di carcere

Il tribunale di Pavia ha condannato a tre anni di carcere un ecuadoregno di 30 anni per violenza sessuale. L'uomo, detenuto nel carcere dei Piccolini di Vigevano, avrebbe abusato ripetutamente del compagno di cella italiano, più minuto fisicamente e di indole meno aggressiva. La vicenda sarebbe proseguita per almeno tre settimane: oltre a soprusi e…
Per saperne di più

Vigevano, trafficante di uomini arrestato dai carabinieri

Era stato fermato a Rosenheim, città al confine tra Germania e Austria, mentre assieme ad un mortarese stava facendo entrare illegalmente dei rifugiati siriani in Baviera. L'uomo, un vigevanese di 45 anni, disoccupato e pregiudicato, era dunque finito a processo proprio in Germania: nel corso dell'udienza il 45enne aveva spiegato ai giudici tedeschi che non…
Per saperne di più

Casorate Primo, i carabinieri sventano un furto da 50 mila euro

Un colpo pianificato nei minimi dettagli, ma vanificato dall'intervento dei carabinieri. Ladri in azione, domenica notte, nelle campagne attorno a Casorate Primo. I malviventi, con l'aiuto del buio, sono entrati nei terreni di un'azienda agricola e si sono diretti verso due trattori lasciati nei campi: in pochi minuti sono riusciti a farli partire e a…
Per saperne di più

Spacciatore inseguito dalla polizia lancia banconote mentre scappa sulla sua Jaguar, ma finisce in un campo

Rocambolesco inseguimento, concluso con un colpo di pistola sparato in aria dalla polizia, a Sant’Alessio con Vialone. Gli agenti della squadra volante stavano tenendo sotto controllo una zona di campagna da dove erano giunte segnalazioni di attività di spaccio, quando hanno visto una Jaguar sospetta. Il conducente ha accelerato per cercare di sfuggire alla pattuglia,…
Per saperne di più

“Oggi ti picchiamo”, i pizzini-shock della baby gang alle scuole medie di Mortara

Nuovi sviluppi dell'inchiesta sulla baby gang attiva tra Vigevano e Mortara. I bulli facevano circolare alle scuole medie di Mortara dei "pizzini" con i quali annunciavano i nomi dei ragazzi che avrebbero picchiato all'uscita dalle lezioni. Il particolare è stato reso noto dal sindaco Facchinotti nel corso della trasmissione ORA LOCALE.