• Pavia:

Archivi categoria : Cronaca

Ruba dal supermercato dove lavora: denunciata 28enne di San Martino

Ha tentato di rubare dei prodotti alimentari dal supermercato dove lavorava, ma è stata sorpresa dalla sicurezza che ha chiamato i carabinieri. Una 28enne di San Martino Siccomario è stata denunciata per furto. La donna, alla fine del suo turno di lavoro nel discount DiPiù di Cava Manara, aveva preso generi alimentari vari dagli scaffali,…
Per saperne di più

Voghera, una petizione per salvare l’ex ospedale psichiatrico

Voghera. Una petizione per salvare l’ex manicomio, anzi, prima ancora, per chiedere risposte precise alle istituzioni sul futuro di questo pezzo di storia di Voghera. Spesso via abbiamo raccontato di iniziative in tal senso, ma da ultimo, la questione sembra essere diventata più urgente. In particolare dopo che la società proprietaria, l'ASST di Pavia, ha…
Per saperne di più

Nuovo incendio alla ditta di trattamento rifiuti Eredi Bertè: Mortara ripiomba nell’incubo dopo appena nove mesi

Secondo incendio in nove mesi, il primo il settembre scorso, alla ditta Eredi Bertè di Mortara, azienda che tratta rifiuti speciali. Attorno alle 16 di oggi pomeriggio, venerdì, è scattato l'allarme quando le fiamme sono divampate nel cuore del grande mucchio di materiale stoccato nel cortile dell'azienda mortarese, zona ancora sotto sequestro dopo l'incendio dello…
Per saperne di più

Dissesto idrogeologico, Regione stanzia 600mila euro per l’Oltrepò

Milano. Interventi straordinari contro il dissesto, la Regione stanzia 600mila euro per la prevenzione in Oltrepò. Gli interventi finanziati riguardano soprattutto fiumi e torrenti che, secondo quanto verificato dai tecnici, hanno necessità di lavori per evitare rischi, specie nel corso di eventi atmosferici violenti come quelli a cui abbiamo assistito solo pochi giorni fa (in…
Per saperne di più

Il tassista accusato di stupro chiede la scarcerazione

Ha chiesto nuovamente di venire scarcerato Giuseppe Viscatale De Losa, il tassista di 45 anni accusato di aver stuprato una giovane prostituta. La richiesta al tribunale del Riesame è stata inoltrata dal legale dell'uomo, l'avvocato Antonio Savio. De Losa, residente a Cura Carpignano, era stato arrestato dai carabinieri il 20 maggio scorso, all'interno della sua abitazione. Secondo le accuse, il 45enne, alcuni giorni prima, si era appartato con una prostituta di 20 anni incontrata in via Salmoiraghi a Milano. Dopo averla fatta salire in macchina, l'aveva portata in un luogo appartato e qui la giovane avrebbe preteso che lui indossasse un preservativo. Di fronte a quella richiesta il tassista era andato su tutte le furie e aveva aggredito la 20enne costringendola ad avere un rapporto non protetto. Poi l'aveva rapinata e gettata giù dal taxi, prima di allontanarsi. La giovane, sotto choc, era stata soccorsa da alcune colleghe e aveva deciso di rivolgersi ai carabinieri, che erano risalito a De Losa e l'avevano arrestato. L'uomo, che davanti al giudice per le indagini preliminari aveva respinto tutte le accuse, si trova ora in carcere a San Vittore. Il suo legale aveva già presentato una prima richiesta di scarcerazione, che era stata però rigettata dal giudice. L'11 luglio è stato fissato intanto l’incidente probatorio per raccogliere la testimonianza della ragazza alla presenza delle parti. Al termine di questa nuova fase potrebbe scattare il rinvio a giudizio per il 45enne che si troverebbe quindi a dover rispondere delle accuse in tribunale.

Tir carico di banane si ribalta a Stradella: uscita A21 chiusa per ore

Stradella. Un camion carico di banane si è ribaltato sulla rampa di uscita dell’A21 nei pressi del casello di Broni Stradella. L’incidente, autonomo e sembra senza gravi conseguenze per il conducente, ha causato pesanti disagi alla circolazione stradale per il grande lavoro necessario a riportare tutto alla normalità. Solo nella tarda mattinata di martedì, infatti,…
Per saperne di più

Breme, fermati mentre rubavano le rinomate “cipolle rosse”

C’è chi va a comprarsi i sacchi di cipolle di Breme direttamente sul posto, c’è chi preferisce gustarsi le specialità cucinate durante la sagra, c’è chi invece procede al self-service, ma in maniera illegale. Due persone sono state denunciate per furto di cipolle di Breme. Si tratta di due pregiudicati, nullafacenti, uno di 52 anni,…
Per saperne di più

“Guida pericolosa”: il sindaco di Sant’Angelo Lomellina multa il capo dei vigili

Il sindaco ha multato il comandante dei vigili per guida pericolosa. La curiosa vicenda è accaduta nei giorni scorsi nel piccolo Comune di Sant’Angelo Lomellina. È qui che, attorno alle 19, il sindaco matteo Grossi, uscendo dal parcheggio del bar del paese, ha visto un’auto che passava nel centro abitato a gran velocità, fra esercizi pubblici, negozi e scuole. Giudicando la condotta dell’automobilista decisamente pericolosa, il primo cittadino, nella sua veste di pubblico ufficiale, ha preso il numero di targa e l’ha comunicato al comando di polizia locale del comune. E fin qui tutto, si fa per dire, nella norma. Ma il giorno seguente arriva la sorpresa. Arrivato in municipio, Grossi apprende con stupore che l’automobilista indisciplinato è in realtà il comandante della polizia locale di una cittadina vicina.