Archivi categoria : Costume

Capodanno 2020 a Milano tra concerti in piazza, feste e musica

In piazza aspettando la mezzanotte o in discoteca a ballare fino all’alba? le luci sull’ultima notte dell’anno si stanno per accendere e tra un brindisi e l’altro, per chi è rimasto a Milano, è arrivato il momento di decidere come trascorre la serata del 31 dicembre, nella città – nominata negli scorsi giorni – la metà italiana più
gettonata dai connazionali per trascorrere le feste di capodanno, seconda al mondo solo a Londra.
Tra gli appuntamenti da non perdere… il consueto concerto in piazza Duomo che quest’anno si tingerà di green. Il Milano Capodanno for Future, infatti, a partire dalle 20,00 del 31 sera sarà attento alla sostenibilità e vedrà esibirsi sul palco Lo Stato Sociale, Myss Keta e I Coma_cose.

Un’alternativa a piazza Duomo potrebbe invece essere la darsena, dove al Vodafone Village si può assistere all’Acqua Show, con fontane e giochi di luci, quasi come essere a Las Vegas e brindare dalle 23,30 in poi nei locali che si affacciano sul molo meneghino tra musica revival e r’n’b.

Per i nostalgici dei mitici anni ruggenti, invece, al Just Cavalli, si festeggia l’arrivo dell’anno nuovo con una serata a tema in stile grande Gatsby, prevista una cena di gala e poi dalle 23,00 musica fino all’alba. All’Alcatraz il tema invece è “Magicland”, per una notte dedicata interamente al mondo delle giostre e del circo.
E un’alternativa al classico cenone al ristorante, potrebbe essere la cena con spettacolo… al Porteno Proibido va in scena una serata argentina, con menu a base di carne e tango argentino e dopo il brindisi la festa continua con dj-set.

Per gli amanti del balletto poi quale occasione migliore se non quella di passare l’ultima notte dell’anno nel tempio della lirica milanese, alla scala infatti andrà in scena Sylvia di Leo Delibes, compositore francese del 1800.
non rimane allora che un ultimo brindisi… e poi tutti pronti per il 2020.

Garlasco, il concerto di Natale degli alunni della scuola elementare

Cosa c’è di peggio che rubare ai bambini? Certamente rubare ai bambini alla vigilia del Natale. Nella notte fra lunedì e martedì qualcuno ha portato via dalle scuole elementari di Garlasco tre televisori che venivano utilizzati come schermi per la lim, la lavagna multimediale. Uno strumento didattico, che ora non si potrà più adoperare finché la scuola non troverà i fondi per sostituire gli schermi rubati. Ma è Natale, e si fa festa lo stesso. Ecco quindi che i bambini si sono comunque presentati, puntuali come ogni anno, al concerto nella chiesa parrocchiale, per fare gli auguri in musica alle loro famiglie e a tutta la città.

L’Oltrepò Pavese protagonista al Merano Wine Festival

Si chiude nelle prossime ore la grande kermesse altoatesina dedicata al mondo del vino. In prima linea nella promozione, oltre ad una trentina di aziende, anche il Consorzio Tutela Vini che ha abbracciato questo contesto per promuovere su grande scala il vino oltrepadano.

Mezzana Bigli, la caccia alla volpe…ecologica

È possibile praticare la caccia alla volpe, antica tradizione anglosassone che fa divertire uomini, cani e cavalli, senza spargimento di sangue dell’innocente selvaggina? Sì, come dimostra l’esperienza avvenuta nel fine settimana a Mezzana Bigli: cavalieri, cavalli e segugi si sono ritrovati al centro ippico Erbatici per un evento organizzato dalla società milanese per la caccia a cavallo.

A Milano torna Golosaria, l’evento food più atteso

250 artigiani del gusto, 100 cantine, ma anche aree per i prodotti bio e salutari, spazi per il winetasting e la miscelazione, una galleria d’arte per nutrire non solo il corpo ma anche l’anima… è stata presentata oggi a Palazzo della Regione, la quattordicesima edizione di Golosaria, l’evento di food e wine, più atteso della stagione che si terrà al Mi.Co –Fieramilanocity, dal 26 al 28 ottobre

A Gambolò la disfida tra i cuochi della Lomellina

Vigevano ha trionfato al concorso gastronomico dedicato ai prodotti lomellini organizzato, tra i Comuni del territorio, dall'amministrazione comunale di Gambolò. Ospiti il gastronomo Edoardo Raspelli ed il pasticcere della tv Damiano Carrara.

Centenario Brera, una girandola di iniziative per ricordare “Gioann”

Un francobollo con la sua immagine, una gara ciclistica, la presentazione di un libro a fumetti e -ovviamente- l'immancabile paciada. Il comitato Brera100 ha organizzato una serie di iniziative per festeggiare il centenario della nascita del mitico Gioann, figura di spicco del giornalismo italiano, nato e cresciuto a San Zenone al Po. La giornata clou sarà domenica 8 settembre, interamente dedicata al ricordo di uno dei più illustri scrittori pavesi.