Mortara, incendio e incidente sulla provinciale: lavoro per i vigili del fuoco

Un incendio si è sviluppato nelle prime ore della mattina di lunedì in pieno centro storico a Mortara. L’allarme è scattato attorno alle 4, a prendere fuoco un’abitazione all’interno di una corte di via Cicconi. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco proveniente da Vigevano. Le fiamme avevano invaso la cucina e il tinello. Nella casa vivono due anziani coniugi di 78 anni. Entrambi sono riusciti a uscire, ma sono rimasti leggermente intossicati dal fumo, tanto da dover ricorrere ai soccorsi dei medici del 118. Per motivi precauzionali sono stati fatti evacuare anche i tre piani superiori del caseggiato. I vigili del fuoco, intervenuti con un’autobotte e un’autoscala, hanno avuto ragione delle fiamme, ma l’intervento è andato avanti per circa quattro ore. Sempre i vigili del fuoco sono dovuti intervenire nel pomeriggio di domenica per un incidente piuttosto particolare e dalla dinamica spettacolare, per fortuna senza gravi conseguenze, avvenuto sulla ex statale 596 fra Mortara e Remondò. Una Fiat 500 L si è scontrata con una ruspa, marca Manitou. A seguito dell’impatto, la vettura si è ribaltata. Una squadra dei vigili del fuoco di Vigevano ha dovuto aprire il tetto della 500 per permettere agli occupanti di uscire. Nonostante le immagini drammatiche, il tutto si è risolto con un semplice controllo in ospedale per un 84enne che si trovava a bordo. L’esatta dinamica verrà ricostruita dalla polizia stradale.