• Pavia:

Chi è Miss Hitler, la “dama nera” dei neonazisti milanesi

Si chiama Francesca Rizzi: è lei miss Hitler. Mamma single di 36 anni, vive a pozzo d’Adda, nel milanese, ha lunghi capelli biondi e sulle spalle schiena ha tatuata l'aquila nazista, al centro della schiena la svastica. in rete insulta gli ebrei senza mezzi termini: "Questi subumani devono sparire dalla faccia della terra. Con i forni ci vorrebbe troppo tempo", scrive la donna sul suo account, in cui si trovano, tra gli altri, i post contro Liliana Segre e Laura Boldrini. E' questo il ritratto di miss Hiter: il titolo l'avrebbe vinto partecipando a un concorso lanciato da un social network russo. è indagata con altre 18 persone accusae di neonazismo nell'inchiesta della procura di CaltanissettaLa donna ha un bambino che ha cresciuto da sola e pochi soldi, lavoricchiava e vive grazie all’appoggio dei familiari. ha partecipato alla Conferenza Nazionalista svoltasi lo scorso 10 agosto a Lisbona con l'obiettivo di creare un'alleanza transnazionale tra i movimenti d'ispirazione nazionalsocialista di Portogallo, Italia, Francia e Spagna. Secondo gli inquirenti vi ha preso parte "come rappresentante di Autonomia Nazionalista e stando ai racconti aveva fatto un intervento chiaramente antisemita". Come i suoi post che parlano di sterminio. A Monza intanto un 57enne è stato arrestato dalla polizia, un altro membro del nuovo partito nazista. Maurizio Aschieri, a casa deteneva un fucile, una carabina e due revolver..

.