• Pavia:

Vigevano, la notte della maggioranza: Md non passa, poi Lega battuta sulle mense

Serata difficile in consiglio comunale per la maggioranza guidata dal sindaco Andrea Sala. I consiglieri di Gruppo Civico e Grande Vigevano annunciano il passaggio all'opposizione. Il progetto per il market Md al Cascame non ha i voti per essere approvato (ma potrà essere ripresentato), mentre arriva una clamorosa sconfitta per la Lega sulla questione delle mense scolastiche.

Il caso del supermercato Md al Cascame è l’innesco di una importante fuoriuscita dalla maggioranza in consiglio comunale a Vigevano. Sono quattro i consiglieri a passare all’opposizione. Il Gruppo Civico motiva la scelta con i contrasti emersi con gli alleati dopo la decisione di sposare la protesta dei residenti del Cascame contrari al supermercato, da cui sarebbe emersa una frattura insanabile.

Lascia la maggioranza anche Enrico Chiapparoli di Grande Vigevano: da sempre contrario al market al Cascame, ha reputato un affronto il fatto di non essere stato invitato al vertice di maggioranza che si è tenuto lunedì sera.

La situazione in consiglio comunale vede ora 11 consiglieri di minoranza e 13 di maggioranza. Un margine sottilissimo, soprattutto se si considera che ormai da tempo il gruppo della Lega non si presenta al completo a una votazione. Ogni singolo voto sarà fondamentale, come dimostrato già ieri sera nel dibattito sull’abbassamento delle rette delle mense scolastiche, che ha visto la maggioranza clamorosamente battuta su un tema su cui la Lega aveva concentrato una delle sue più grandi battaglie identitarie degli ultimi anni.