• Pavia:

Vigevano, la maggioranza cade sulle mense: ticket ridotti per i meno abbienti

Primo tassello per la revisione delle fasce di prezzo delle mense scolastiche a Vigevano. La nuova minoranza, approfittando delle assenze in maggioranza causate dai dissensi sul progetto del supermercato al Cascame, ha avuto i numeri per far passare una mozione che impone di rivedere i costi per andare incontro alle famiglie meno abbienti. La proposta era di Partito Democratico e Per Vigevano, a cui si è aggiunto il Gruppo Civico inserendo l’indicazione di abbassare da 3,65 euro a 2 euro il costo del ticket per i redditi Isee sotto gli 8.000 euro. La mozione passa con i voti, oltre che dei proponenti, di Movimento 5 Stelle, Progetto Vigevano e Grande Vigevano. Il testo approvato dovrà essere concretizzato con una delibera di giunta e un conseguente secondo voto in consiglio, quindi la maggioranza ha ancora ampi margini di manovra, certo è che chi da anni contesta alla Lega la gestione della questione mense, vede questo passaggio come una vittoria.