• Pavia:

Sciopero del trasporto, possibili disagi nella giornata di venerdì

Scatta alle 21 di giovedì lo sciopero nazionale dei trasporti proclamato dai sindacati Cub e Sgb, che durerà per 24 ore. Le parti sociali hanno comunicato che lo sciopero è stato indetto, tra gli altri motivi, "per chiedere di cancellare il Jobs Act e garantire lavoro stabile a tutti, ridurre l’orario e i carichi di lavoro, a parità di salario, per rilanciare l’occupazione, cancellare la Fornero ed andare in pensione con 60 anni di anzianità o 35 di contributi". Nella giornata di venerdì si prevedono quindi disagi per chi viaggia. Lo sciopero di Ferrovie dello Stato durerà 24 ore, fino alle 21 di venerdì 25 ottobre, ma la società ha specificato che saranno garantiti i treni regionali nelle fasce orarie di garanzia. A Milano, per quanto riguarda il trasporto pubblico, tram e bus dovrebbero viaggiare regolarmente fino alle 8.45 e poi dalle 15 alle 18. A Pavia e provincia, invece, per tutte le Linee e i Servizi di Autoguidovie saranno garantite le corse in partenza dai capolinea (e indicate negli orari pubblicati) dalle 5.30 alle 8.29 e dalle 15.01 alle ore 18.00. In generale, spiegano Cub e Sgb, la protesta è rivolta contro la «demonizzazione del pubblico in favore dei presunti slanci di efficienza del privato» e contro «l’incapacità di assicurare i servizi fondamentali per la cittadinanza in senso universalistico, come prevede la Costituzione».