Milano, nuova giornata di pioggia. Disagi per il trasporto pubblico

Nuova giornata di pioggia, nuovi disagi a Milano. E sono ancora i pendolari a risentire maggiormente del maltempo. treni tra ritardi e soppressioni soprattutto, durante l’orario di punta. 13 le linee cancellate da trenord.
In tilt tutti i convogli diretti e provenienti dalla brianza: guasti a infrastrutture e impianti di circolazione. Disservizi che hanno coinvolto in modo particolare il nodo di Milano Greco Pirelli - Milano Porta Garibaldi. Ritardi a raffica e in qualche caso, anche inadeguata informazione fornita ai viaggiatori. Come è successo per il treno da Lecco diretto a Milano Porta Garibaldi che viaggiava con una trentina di minuti di ritardo: poco male, normale amministrazione per i pendolari ormai abituati a certi ritmi nelle giornate di pioggia. Il problema si è presentato quando il convoglio si è fermato alla stazione di Sesto San Giovanni e da lì non è piu ripartito. nessun avviso ai passeggeri che hanno capito in autonomia quello che stava accadendo. Decidendo quindi di abbandonare le carrozze e dirigersi in metropolitana. Anche qui situazione non facile: non sono mancati problemi di sovraffollamento sulle banchine e convogli del metrò.
Ennesima giornata nera insomma per i pendolari, già reduci da un lunedì di fuoco, anzi di acqua. Dopo che a inizio settimana erano caduti su milano quasi 80 mm di pioggia in 24 ore, il 50% di quella caduta nei primi venti giorni di ottobre. Ostaggi del maltempo automobilisti intrappolati nei sottopassi e scuole chiuse per allagamenti e perdite.
Stavolta fortunatamente, niente di tutto cio è successo. In ogni caso fino a venerdì mattina rimane attivo il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro.