• Pavia:

Trovato un pitone di 2metri sulle rive del Lambro a Chignolo Po

Un pitone morto è stato rinvenuto dai Carabinieri lungo le rive del Lambro a Chignolo PO. La carcassa dell’esemplare è stata recuperata nella mattinata di oggi lungo la sponda destra del fiume da una pattuglia di Carabinieri Forestale in servizio nelle Stazioni di Mortara e Pavia, allertata dalla Centrale Operativa, chiamata a sua volta, da un pescatore della zona. Si tratta di un esemplare lungo circa due metri e mezzo, specie protetta dalla Convenzione di Washington. Verosimilmente, il rettile è stato abbandonato sulla ripa del fiume Lambro ancora vivo da chi lo aveva in custodia che ad un certo punto ha deciso di disfarsene, non curandosi né delle condizioni climatiche né del luogo in cui lo ha lasciato, non certamente ideali per l’animale, visto il periodo dell’anno.
I Pitoni, infatti, sono rettili che sopravvivono in appositi terrari la cui temperatura e regolamentata ed oscilla da un minimo di 25° ad un massimo di 32° gradi. Ovviamente la temperatura di questi giorni è molto più bassa e lo stress termico a cui è stato sottoposto gli è stato fatale. Sul posto, i militari operanti hanno proceduto a redigere verbale di rinvenimento della carcassa del rettile abbandonato, ed unitamente ad un medico veterinario dell’ATS di Pavia giunto in ausilio, hanno provveduto al trasporto presso l’istituto zooprofilattico sperimentale Pavia al fine di verificarne la causa del decesso. Al momento sono in corso le indagini da parte dei militari delle Stazioni dei Carabinieri Forestale. Il reato per l’abbandono degli animali è punito con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro.