• Pavia:

Belgioioso, ascensore rotto. Gli studenti disabili non sono potuti andare a scuola

Non sono potuti andare a scuola perchè l'ascensore dell'istituto era rotto. E' quanto successo lunedì mattina a due studenti, uno in sedia a rotelle, l'altro in stampelle, della scuola media Ada Negri dell'Istituto Comprensivo di Belgioioso. Il caso è finito addirittura alla Camera, attraverso la segnalazione del padre di uno dei due ragazzi, l'avvocato Rosario Tripodi. Il legale ha infatti scritto all'onorevole dei Cinque Stelle Stefania Mammì, per raccontare il problema. I due studenti sono entrati a scuola alle 7.30 del mattino, ma a causa del guasto all'ascensore non sono riusciti a raggiungere le loro classi perchè non potevano fare le scale. "Ho immediatamente contattato il collaboratore vicario, spiega in una nota l'onorevole Mammì, che mi ha spiegato di aver chiamato i tecnici del Comune ma non riuscendo a risolvere il guasto, hanno dovuto aspettare l'intervento della squadra di manutenzione. La ditta vincitrice dell'appalto per la gestione dell'ascensore, però, arrivava da Brescia e quindi hanno, evidentemente, impiegato troppo tempo." L'ascensore è stato riparato dopo le 11 del mattino, troppo tardi per permettere ai due ragazzi di entrare in aula. "Dobbiamo sempre garantire il diritto allo studio per i nostri studenti ma le scuole italiane, in molti casi, hanno bisogno di investimenti infrastrutturali, conclude l'onorevole Mammì. Il Ministro Fioramonti nella manovra ha chiesto che le forze economiche stabilite vengano utilizzati per il nuovo contratto dei docenti, per sostenere i servizi nelle scuole e per intervenire in modo massiccio sul sostegno, ma bisognerà anche puntare l'attenzione sugli appalti che devono garantire qualità dei servizi."