• Pavia:

Bimba sola in casa rischia di cadere dal balcone: salvata dai poliziotti

Momenti di paura e apprensione, lunedì mattina, in via Gluck, dove una bambina si stava sporgendo pericolosamente dalla finestra di un appartamento al primo piano. A notarla è stata una donna, che ha subito avvertito la Polizia di Stato. Gli agenti del Commissariato Garibaldi Venezia della Questura di Milano hanno immediatamente allertato i Vigili del Fuoco e, intervenuti sul posto, hanno individuato la piccola in lacrime che, con il busto completamente sporto all’esterno del balcone, disperata invocava la mamma.
Giunti sul posto, i poliziotti, vista la pericolosità della situazione ed il concreto pericolo che la bambina potesse perdere l’equilibrio e precipitare al suolo, hanno rimediato una scala da alcuni operai edili che stavano lavorando in uno stabile nelle vicinanze e, mentre parlavano con calma con la bambina per tranquillizzarla, l’hanno posizionata in corrispondenza del balcone e sono saliti per salvarla. Gli agenti hanno scoperto che la piccola, di origini egiziane e di 4 anni, era stata lasciata da sola in casa e, dopo averla rasserenata, l’hanno portata presso gli uffici del Commissariato dove è stata visitata da personale sanitario e trovata in condizioni di salute buona anche se notevolmente spaventata. I genitori, entrambi di origini egiziane, sono stati rintracciati dai poliziotti e, dopo le formalità di rito presso l’Ufficio di via Schiaparelli e il riaffido della piccola, sono stati indagati in stato di libertà per il reato di abbandono di minore.