• Pavia:

Temporali e pioggia a dirotto: ritardi fino a 60 minuti per i treni

Ritardi fino a 60 minuti, acqua sui pavimenti delle carrozze e avvisi che non funzionano. E' stata una giornata difficile per i pendolari della provincia, alle prese con la mattinata nera dei trasporti. All'origine di tutto c'è un guasto alla linea elettrica nella stazione di Pavia ha causato ritardi sui treni che viaggiano in direzione Milano e verso Alessandria. I tecnici di Rfi si sono messi al lavoro per cercare di risolvere il problema, ma nel frattempo i disagi hanno iniziato ad accumularsi. L'S13 delle delle 8,09 da Pavia è partito alle 8.36, mentre quello delle 8.39 ha sfiorato i 40 minuti di ritardo. Stessi problemi anche per il regionale 2182 che è partito con 26 minuti di ritardo e per i treni in partenza da Milano verso Pavia. Come se non bastasse, a metà mattinata un soccorso soccorso sanitario alla stazione di Milano Repubblica ha causato lo stop di due treni della S13 e nuovi disagi sulla linea. Questa è la foto fatta da un pendolare alla stazione di Voghera, con ritardi che toccano anche i 60 minuti per Milano Centrale. La situazione è stata poi critica per chi viaggiava da e verso la Liguria, dove a causa della forte ondata di maltempo ci sono stati problemi gravi, soprattutto a Ponente. Il maltempo non ha risparmiato neanche le stazioni della Lomellina: il video che vedete ora arriva da Mortara, dove piove anche sotto la pensilina che in teoria dovrebbe riparare i passeggeri. La pioggia ha poi causato problemi anche all'interno dei treni stessi, con pavimenti bagnati e infiltrazioni su diversi convogli. Insomma una mattinata da incubo, una delle tante a cui i pendolari si sono purtroppo abituati.