• Pavia:

Mamma si getta nel vuoto con la figlia, il tribunale: la piccola stia col padre

Potrà stare col padre seppur ancora seguita dai servizi sociali. Per la bimba di 2 anni, che si è salvata dopo che il 23 settembre la madre è morta lanciandosi con lei dall'ottavo piano di un palazzo a Milano, è stato deciso il "collocamento" presso il padre e l'affidamento ai servizi sociali, non più di Milano, ma del Comune dove risiede il papà.
Lo ha deciso il Tribunale dei minori. Intanto, mentre la piccola potrebbe uscire dall'ospedale nei prossimi giorni, i legali dell'uomo, Daniela Missaglia e Giuseppe Principato, puntano a fare chiarezza sulle mancate tutele alla bimba.
Quel 23 settembre la madre è entrata in quel palazzo signorile con una scusa. Poi è arrivata fino all'ottavo piano, l'ultimo. Quindi, senza pensarci, si è buttata, stringendo tra le braccia la sua piccola. Il dramma al civico 5 di viale Regina Margherita, in centro a Milano.