• Pavia:

Voghera, truffatore tenta il bis al compro oro ma viene scoperto

Gli aveva già rifilato una cassetta di bigiotteria al posto dell’oro ed era sparito ma, dopo anni, se n’è dimenticato e ci ha riprovato, sempre con la stessa vittima, un orafo di Voghera che, al contrario, si ricordava benissimo di lui e l’ha denunciato alla polizia. La vicenda, al limite del surreale, è accaduta in via Garibaldi, a due passi da piazza duomo. È qui che, l’altro pomeriggio, il truffatore seriale, ufficialmente un innocuo pensionato di 70 anni residente a milano, è giunto per mettere a segno un altro raggiro. Entrato nel negozio, ha detto di voler comprare un gioiello ma poi, già che era lì, ha spiegato di avere anche lui della merce di valore da dare in cambio. L’orafo, ricordando l’imbroglio di qualche tempo prima, 1000 euro buttati per della bigiotteria, ha deciso comunque di controllare la merce, stavolta con maggiore attenzione. E anche questa volta la merce proposta non era nient’altro che ferraglia, ben fatta magari, ma pur sempre ferraglia. Accortosi del secondo tentativo di truffa, il titolare del negozio ha redarguito lo smemorato truffatore e ha chiamato la polizia. Giunti sul posto gli agenti hanno raccolto la deposizione dell’orafo e identificato l’anziano milanese denunciandolo per tentata truffa.