• Pavia:

Donna stuprata da peruviano: “Aiutatemi, non so dove sono”

"Sono stata violentata, aiutatemi, non so dove mi trovo". È stata questa la chiamata choc arrivata al numero unico delle emergenze nel pomeriggio di domenica, quando una donna è stata stuprata a Sesto San Giovanni, periferia nord-est di Milano. A commettere la violenza sessuale ai danni della donna di 35 anni è stato un peruviano di 43 anni, già noto alle forze dell'ordine: senza permesso di soggiorno, ha infatti precedenti per resistenza a pubblico ufficiale. A rintracciarlo e arrestarlo i carabinieri: gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto sul suo corpo i segni dell'aggressione, o meglio i tentativi della sua preda di difendersi, come lividi e graffi. Non è stata ancora chiarita la dinamica dei fatti, su quali gli inquirenti indagano: sembrerebbe, comunque, che la donna e il sudamericano non si conoscessero direttamente. A metterli in "contatto" un terzo uomo, sempre peruviano, che la 35enne frequentava da tempo. Il sospetto, da appurare, è che i tre abbiano fatto uso di alcol e sostanze stupefacenti nel pomeriggio di domenica. La donna avrebbe avuto un rapporto sessuale consenziente con il suo frequentante, che in seguito si è allontanato dall'abitazione. È qui che l'altro peruviano entra in azione e inizia l'incubo.