• Pavia:

Milano, proclamato lo sciopero dei mezzi. Dalle 18 alle 22

Dopo il rientro dalle vacanze estive arriva il primo sciopero dei mezzi a Milano. Infatti è stato proclamato per domani uno sciopero di 4 ore dei lavoratori di Atm, la società che gestisce il trasporto pubblico milanesi, che potrebbe creare non pochi disagi ai pendolari che nella giornata di domani dovranno muoversi con mezzi pubblici. Proclamato dal sindacato Sol Cobas, lo sciopero dei trasposrti di venerdì 6 settembre conivolge a Milano i lavoratori del gruppo Atm Spa, che ha annunciato l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana per quattro ore: dalle 18 alle 22 possibili. Mezzi regolari, dunque, sia la mattina che il pomeriggio, con possibili disagi a partire dalle ore 18.00. Un'agitazione che la sigla definisce "contro la liberalizzazione, la privatizzazione e la finanziarizzazione del trasporto pubblico locale milanese e dell'hinterland, contro le gare d'appalto dei servizi attualmente gestiti dal gruppo Atm e per la reinternalizzazione dei servizi ceduti in appalto e/o sub-appalto anche complementari al trasporto". Altre ragioni dello sciopero rivendicate dal sindacato sono "la quotazione in Borsa e la vendita delle azioni del gruppo, l'affidamento diretto in house dei servizi gestiti da Atm e l'affidamento diretto ad Atm dei servizi di Tpl della Città metropolitana milanese". L'ultimo sciopero indetto dal Sol-Cobas aveva registrato una percentuale di adesione tra i lavoratori del 10%.