• Pavia:

Tenta di gettarsi dal balcone: salvato dai poliziotti

Litiga con la moglie, si spoglia completamente, esce sul balcone di casa e minaccia di buttarsi di sotto. Si è sfiorata la tragedia, nella notte tra sabato e domenica, a San Martino Siccomario. Protagonista del tentato suicidio un 61enne, residente in via De Nicola. L'uomo, che aveva già sofferto di problemi di natura psichica in passato, attorno a mezzanotte aveva litigato con la moglie, una 51enne: durante il litigio l'ha anche spinta e colpita più volte e, al termine della discussione, si è spogliato completamente ed è uscito sul balcone del suo appartamento, al terzo piano di una palazzina. Qui ha iniziato a gridare, minacciando di gettarsi in cortile. La donna a quel punto ha chiamato la polizia e sul posto, in pochi minuti, sono arrivate due pattuglie della squadra volante. Gli agenti sono entrati nell'appartamento e in un primo momento hanno cercato di far ragionare il 61enne, senza successo. Due di loro sono poi usciti sul balcone e gli si sono avvicinati: l'uomo era seduto a cavalcioni sulla balaustra e aveva già una gamba nel vuoto. A quel punto i poliziotti lo hanno bloccato e hanno cercato di trascinarlo in casa. Per due volte il 61enne è riuscito a divincolarsi, ed ha tentato di gettarsi di sotto, ma gli agenti sono comunque riusciti a fermarlo in tempo e a immobilizzarlo, riportandolo all'interno dell'appartamento. L'uomo, che era probabilmente anche ubriaco, è stato quindi tranquillizato e fatto sedere sul divano: in via De Nicola sono arrivati i medici del 118, che gli hanno prestato le prime cure e che lo hanno poi trasportato in ambulanza al Policlinico San Matteo per ulteriori controlli.