• Pavia:

Lomello, minaccia la moglie con la katana: operaio nei guai

Botte e maltrattamenti e, per essere ancora più temuto, in certi frangenti sfoderava anche una katana, un spada giapponese lunga oltre un metro con cui la minacciava se lei provava anche solo ad alzare lo sguardo. I soprusi ai danni di una giovane donna albanese da parte del marito, un operaio connazionale di 50 anni, sono finiti l’altra sera quando i carabinieri di Voghera hanno fatto irruzione in un appartamento di Lomello a seguito della chiamata disperata della vittima. Sebbene l’uomo, sulle prime abbia tentato di sminuire l’accaduto, cercando di derubricarlo a normale battibecco con la moglie, è presto emerso che la situazione era da tempo degenerata e le violenze erano ormai all’ordine del giorno. Lei aveva sopportato a lungo, per anni, ma alla fine non ha più retto e ha chiesto aiuto. L’operaio è stato così denunciato per maltrattamenti in famiglia e detenzione abusiva di arma per via della spada che usava per minacciare la moglie che è stata portata dai carabinieri al sicuro in una comunità protetta.