• Pavia:

Fermata la baby gang delle scuole medie: furti per birra e sigarette

Sono tutti minorenni, tra i 14 e i 16 anni e tra di loro c’è anche una ragazza. Erano i bulletti del quartiere, 4 ragazzi, uno di origine pachistana, e la fidanzata di uno di loro. Poco più che bambini a valutare dalla loro età, ma nonostante ciò capaci di comportamenti violentissimi nei confronti di venditori ambulanti e gestori di minimarket. Sono loro le vittime di questa baby gang, accusata di una serie di rapine avvenute in zona Lambrate.

La polizia ha ricostruito almeno quattro episodi avvenuti tutti nello scorso aprile, anche se le segnalazioni iniziano gia da febbraio: nessuno dei titolari delle attività commerciali - tutti stranieri, prevalentemente cinesi e bengalesi - aveva però fatto denuncia per paura di ritorsioni.

aggredivano ancora prima di rubare alcolici e generi alimentari. In un’occasione la banda ha anche preso a calci e pugni il proprietario di un negozio e la moglie incinta. In un altro caso ha spinto a terra una persona anziana. Un'altra volta ancora il gruppetto si è accanito sul proprietario del locale sbattendolo contro la porta d'entrata.

Giravano armati di coltello per minacciare o aggredire. Non tutti provengono da contesti familiari di degrado. A giugno solo uno è stato ammesso agli esami di terza media. Uno di loro è finito al carcere minorile, tre in una comunità di recupero, mentre il quinto era già al Beccaria per altri reati.