• Pavia:

Sciopero, domani stop di mezzi pubblici e treni

Mercoledì di fuoco a Milano e in Lombardia: non solo per le alte temperature previste - fino a 38° - ma anche per l'annunciato sciopero nazionale dei trasporti, che potrebbe creare non pochi disagi ai pendolari che nella giornata di domani dovranno muoversi con mezzi pubblici e treni. Proclamato dalle segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, , lo sciopero dei trasporti di mercoledì 24 luglio 2019 coinvolge a Milano anche i lavoratori del gruppo Atm Spa, che ha annunciato l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana per 4 ore, dalle 18.00 alle 22.00. Mezzi regolari, dunque, sia la mattina che il pomeriggio, con possibili disagi a partire dalle ore 18.00. Lo sciopero riguarda anche il trasporto ferroviario, con orari diversi: dalle 9.00 alle 13.00 per quanto riguarda il personale delle infrastrutture ferroviarie FerrovieNord Spa e dalle 9.00 alle 17.00 per quello di Rete Ferroviaria Italiana. La circolazione delle Frecce è garantita. Pur non interessando direttamente il personale Trenord, nella zona di Milano e in Lombardia il servizio ferroviario regionale, suburbano, a lunga percorrenza e aeroportuale potrebbe dunque subire variazioni. Aderisce allo sciopero dalle 9.00 alle 17.00 anche Italo, che ha come sempre messo a disposizione la sua lista dei treni garantiti. Nello sciopero non sono coinvolte le fasce orarie di garanzia. Garantiti, in caso di treni fermi, solamente gli autobus sostituitivi per quanto riguarda i collegamenti aeroportuali Milano Cadorna - Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto – Stabio.