• Pavia:

Pavia, asfalti per 300mila euro in lungo Ticino

Dopo Corso Cairoli, toccherà a Lungo Ticino. Come anticipato nei giorni scorsi l’assessore ai lavori Pubblici Antonio Bobbio Pallavicini è pronto ad un maxi intervento di asfaltature e manutenzioni per un investimento da 300mila euro. Dal ponte Coperto alla rotonda di porta Garibaldi: a settembre l’intera strada sarà rimessa a nuovo. Non solo il manto stradale: saranno sistemati i marciapiedi e livellati i parcheggi per un totale di 9mila e 200 metri quadrati. Un intervento necessario per cui già da ora Palazzo Saglio chiede pazienza a residenti ed automobilisti. L’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Bobbio Pallavicini ha inoltre trovato un nuovo accordo con Open Fiber per i ripristini grossolani effettuati dall’azienda che si è aggiudicata l’appalto per la posa della fibra ottica. Il comune contribuirà ai lavori di sistemazione e, in cambio, open fiber non solo cancellerà le cicatrici rosa ma si impegnerà a sistemare anche gli asfalti delle vie in cui dovrà effettuare i ripristini. Solo in un secondo momento l’azienda potrà proseguire con la posa della fibra nelle zone mancanti. Lungo Ticino, il problema di Open Fiber e non solo. L’assessore Bobbio Pallavicini ha spiegato che i lavori sugli asfalti riguarderanno anche Viale della Libertà, compreso il controviale, via Bramante, nell’ultimo tratto di competenza del comune di Pavia, la zona della Sora e infine viale 11 febbraio. La durata degli interventi andrà da settembre a novembre.