• Pavia:

Maxi rissa davanti alla discoteca, cinque ragazzi denunciati a Garlasco

Urla, schiamazzi e spintoni. Una rissa in piena regola che non si è trasformata in un pestaggio solo grazie all'intervento delle forze dell'ordine. I carabinieri della Sezione Radiomobile di Vigevano ed i colleghi della Stazione di Garlasco sono intervenuti per sedare un litigio scoppiato all'esterno della discoteca Pavarotti. Quattro ragazzi italiano e un loro amico di origine albanese, giovedì notte, si sono presentati all'ingresso del locale già ubriachi. Gli addetti alla sicurezza si sono opposti e a quel punto i cinque giovani hanno dato in escandescenze, insultando e minacciando i buttafuori. Le urla sono state sentite anche dai residenti della zona che hanno subito chiamato i carabinieri: gli uomini dell'Arma, giunti sul posto, hanno riportato la calma, non senza qualche difficoltà, visto che i cinque ragazzi hanno continuato a tenere un atteggiamento aggressivo anche nei loro confronti. Per tutti è scattata una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale e ora i giovani, già noti alle forze dell'ordine, verranno anche sanzionati per ubriachezza in luogo pubblico. Una serata da dimenticare per i cinque ragazzi, così come per altri tre ventenni che ieri notte sono stati soccorsi dalle ambulanze del 118 tra Pavia e pavese. Il più grave è un 25enne trovato vicino al coma etilico in via Piemonte a San Martino Siccomario e trasportato in codice giallo al pronto soccorso del San Matteo. Altri due giovani sono stati poi soccorsi a Pavia, in via Flarer e in Piazza della Minerva: entrambi avevano bevuto troppo, ma per i medici le loro condizioni non erano particolarmente preoccupanti.