• Pavia:

Abbiategrasso, evade il giovane malvivente della baby gang

La baby gang di Abbiategrasso continua a far parlare di sé. A finire in carcere un nuovo componente, evaso dalla comunità di recupero in cui era finito dopo gli arresti dello scorso marzo. Allora finirono in manette nove ragazzi, tutti minorenni, molti residenti nelle case popolari di via Fratelli Cervi e via Fusè ad Abbiategrasso, che da mesi erano nel mirino delle forze dell'ordine per la loro condotta criminosa. Da tempo infatti, la banda, si aggirava in città o nei comuni vicini, disseminando il terrore tra i coetanei, ai quali sottraevano soldi e cellulari e ricorrendo alle percosse, anche per futili motivi. Due sere fa, dunque, i carabinieri di Abbiategrasso hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare della durata di un mese, presso il carcere minorile Beccaria di Milano, nei confronti di uno dei componenti della banda, un ragazzo abbiatense ora 18enne, ma per reati commessi quando era ancora minorenne. Si parla di rapina, estorsione e lesioni personali. Il giovane era stato, dopo gli arresti, affidato ad una comunità di recupero, dalla quale tuttavia era scappato. Il tribunale dei minori di Milano, dunque, ha emesso un'ordinanza, eseguita dai militari di Abbiategrasso, con cui il 18enne è stato portato dalla comunità al carcere.