• Pavia:

Mede, sequestrati 4mila quintali di risone

400 tonnellate di risone sono state sequestrate in un’azienda agricola di Mede. L’operazione è stata svolta dai carabinieri del reparto tutela agroalimentare di Torino in collaborazione con l’agenzia di tutela della salute di Pavia. Si tratta di risone selenio bio, che è risultato essere detenuto in cattivo stato di conservazione. I carabinieri e i tecnici dell’Ats hanno decretato che la merce era sprovvista dei requisiti igienico-sanitari. Il controvalore economico delle 400 tonnellate di risone sequestrato è assai ingente: si parla di ben 250.000 euro. Pesanti le conseguenze anche per il titolare dell’azienda agricola di Mede: per lui è scattata la denuncia. Il comando carabinieri per la tutela agroalimentare è un reparto specializzato dell’arma che dipende dai carabinieri forestali, e ha il compito di prevenire e reprimere le frodi nel settore agroalimentare. Il blitz nell’azienda medese sarebbe avvenuto la scorsa settimana. Poche ore fa è stato diramato il comunicato ufficiale che annunciava l’avvenuto sequestro delle 400 tonnellate di risone.