• Pavia:

Il Giro d’Italia arriva in provincia di Pavia

Il giro vira e fa l’inchino a Gianni Brera. È tutto pronto a San Zenone al Po, paese natale del mitico cronista sportivo, per il passaggio dell’undicesima tappa della più importante gara ciclistica del belpaese, la Carpi – Novi Ligure. La carovana passerà nel territorio pavese fra le 15 e le 16.30 di mercoledì 22 maggio, entrando in Lombardia a Pieve Porto Morone. Da qui risalirà la sponda sinistra del Po fino a Zerbo e San Zenone per poi superare il fiume all’altezza di Spessa entrando in Oltrepò. Qui il gruppo percorrerà il tracciato della via Emilia, oggi provinciale 10, passando nel cuore dei centri maggiori come Stradella, Broni, Casteggio e Voghera, raggiungendo infine i colli tortonesi di Coppi e l’arrivo a Novi Ligure. Sono previste forti limitazioni al traffico con diverse strade chiuse anche al mattino per il passaggio del Giro E degli amatori. Per spostarsi tra Piacenza e Voghera è quasi imprescindibile l’utilizzo dell’autostrada A21. Numerose saranno anche le scuole chiuse in occasione dell’importante evento sportivo, come a Stradella, Broni, Redavalle e Santa Giuletta. Oltre, ovviamente, a San Zenone al Po, dove l’amministrazione, i commercianti e la pro loco di Spessa, che si prepara a celebrare il centenaio della nascita di Gianni Brera. Su entrambe le sponde del fiume Olona sono inoltre state organizzate degustazioni guidate dei prodotti del territorio, riso, agnolotti e, ovviamente, il vino dell’Oltrepò così caro al grande giornalista scomparso nel 1992.