• Pavia:

Spacciava ai minorenni e li minacciava: ivoriano condannato

Spacciava cocaina e marijuana anche ai minorenni, e se questi facevano fatica a pagare non esitava a usare minacce e maniere forti. È stato condannato a un anno e mezzo di reclusione e a 1400 euro di multa dal tribunale di Pavia un ivoriano che era stato indagato dalla polizia locale di Vigevano. Tutto era partito dalla denuncia di un genitore, che aveva parlato agli agenti di strani giri che coinvolgevano degli amici del figlio. Le indagini avevano permesso di ricostruire il mercato della droga, con pedinamenti, perquisizioni e l’ascolto di messaggi vocali delle chat dei clienti. È stato appurato che in un caso lo spacciatore era arrivato anche a minacciare i genitori di un minorenne. Con la condanna arrivata nelle scorse ore, il caso si è chiuso. Proseguono però i controlli della polizia locale di Vigevano contro lo spaccio di droga. Un pusher è stato denunciato dopo essere stato sorpreso a cedere una dose nel parcheggio di un supermercato di corso Milano. Si tratta di un egiziano di 60 anni, trovato in possesso di cocaina, hashish e marijuana, che conservava a casa nel comodino della camera da letto.