• Pavia:

Tentata estorsione a Lardirago, arrestati quattro uomini

Un tentativo di estorsione scattato in seguito a una lite causata da motivi economici che si è concluso con quattro arresti da parte dei carabinieri di Pavia. Gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile, assieme ai colleghi della stazione di Lardirago, hanno messo le manette a quattro uomini, di età comprese tra i 30 e 40 anni, tutti di origine sinti e residenti nei campi di Buccinasco e di Pavia. La banda si era resa responsabile di una tentata estorsione ai danni di un pizzaiolo egiziano di Lardirago. I quattro lo avevano aggredito in strada nelle scorse settimane, cercando di obbligarlo a consegnare 2700 euro, soldi che secondo loro l'uomo aveva incassato per vendere la macchina a una loro parente. Il pizzaiolo si era però rifiutato di consegnare il denaro e la discussione si era presto trasformata in un litigio violento. A quel punto uno dei membri della banda aveva mostrato all'egiziano una pistola, per cercare di convincerlo a non fare storie. Neanche quello era però servito a convincere l'uomo che era poi riuscito ad allontanarsi e aveva denunciato tutto ai carabinieri. I militari, dopo un'intensa attività d’indagine, sono riusciti ad identificare gli autori del reato, consentendo alla Procura della Repubblica di Pavia di emettere le ordinanze di custodia cautelare. I quattro malviventi si trovano ora in carcere a Torre del Gallo e a San Vittore.