• Pavia:

Calano i reati in provincia di Pavia. Diminuiscono i furti in casa

Un calo a Pavia città del 3% e in provincia del 7%. Sono ancora una volta positivi i dati diffusi dalla Polizia di stato sui reati commessi nel pavese nell'anno appena trascorso. Secondo la questura si è passati dai quasi 25 mila reati del 2017 ai 23.300 circa del 2018. In calo soprattutto i furti: 10.239 quelli denunciati lo scorso anno contro gli 11.560 del 2017, meno undici per cento. La diminuzione riguarda in particolare i furti in abitazione, che calano del 23%, e quelli sulle auto in sosta, scesi dell'undici per cento. In controtendenza invece i furti nei negozi, che passano dai 753 episodi del 2017 ai 780 del 2018. Stabili invece i dati su ricettazioni, rapine ed estorsioni, con un lieve incremento dei primi due fenomeni. Stabili anche le denunce relative allo spaccio di droga, anche se in questo campo la questura ha aumentato l'attività di contrasto: nell'ultimo anno, la squadra mobile ha arrestato 8 persone (tre italiani e cinque extracomunitari), sequestrando oltre 15 chili di stupefacenti. Il quadro complessivo, si legge nel dossier della Polizia di stato, continua a delinearsi in termini sostanzialmente positivi. In Provincia di Pavia non si registra infatti la presenza di organizzazioni criminali strutturate, né di situazioni di grave degrado ambientale, tipiche di altre realtà urbane del panorama nazionale.