• Pavia:

Ex Neca, il consiglio comunale approva il progetto

Uno degli ultimi atti importanti del consiglio comunale prima del termine del prossimo 31 marzo: il via libera al piano di recupero dell’area ex Neca. L’altra sera al Mezzabarba l’assemblea ha approvato le linee di indirizzo al progetto illustrato nelle scorse settimane. Un investimento da 120 milioni di euro che trasformerà l’area dismessa con 8 nuove palazzine, un parcheggio multipiano e diversi altri servizi: a cominciare dalle nuove sedi di Ats e Asst ma anche con un albergo, negozi e diversi spazi commerciali. L’unico problema ad ostacolare il progetto di recupero è la bonifica, croce e delizia di quasi tutte le aree dismesse in città. Ingenti sono stati finora gli investimenti della Fondazione Banca del Monte, attraverso la società Isan, che detiene l’area. E dal comune, sul nodo bonifica filtra finalmente ottimismo. Un’urbanistica improntata al rispetto e alla valorizzazione del territorio. Per questo, oltre a palazzi e servizi, è previsto un percorso ciclopedonale di una sessantina di metri e non solo. I rumori della vicina ferrovia saranno ovattati grazie ad un’area verde di 20mila metri quadrati.