• Pavia:

Voghera, ruba i computer degli arbitri. Arrestato

Si  è introdotto di notte nel palazzetto dello sport di voghera e, dopo aver fatto incetta di generi alimentari, ha preso 5 computer portatili, li ha infilati in un borsone e ha tentato di fuggire. Ma l’impresa di un 31enne residente in città che ha rischiato così di mandare all’aria il campionato di karate è fallita miseramente grazie all’intervento dei carabinieri. Il giovane pregiudicato per reati contro il patrimonio è entrato in azione attorno alle 2 dell’altra notte, quando è riuscito ad entrare nel palaoltrepoò forzando una porta antipanico con un piede di porco. Una volta dentro si è diretto al bar dell’impianto e subito dopo addocchiato i 5 notebook dei giudici della federazione sportiva karate, impegnati in questi giorni in una serie di gare. Grazie al tempestivo intervento dell’arma i computer sono stati immediatamente restituiti garantendo così la possbilità agli sportivi di continuare con le attività. Il 31enne di Voghera è stato invece arrestato e portato in caserma dov’è rimasto fino al processo per direttissima, celebrato nelle scorse ore: in tribunale a Pavia l’uomo ha patteggiato una pena di 8 mesi di carcere.