• Pavia:

S. Cristina. Controlli locali pubblici, sanzioni per 53mila euro

Lavoro in nero e sicurezza sul lavoro, le ispezioni tra Corteolona e Genzone e Santa Cristina Bissone, porta alla luce la situazione non proprio brillante diversi locali della zona. È qui che nelle scorse ore i carabinieri della compagnia di Stradella con i colleghi del nucleo ispettorato del lavoro di Pavia hanno eseguito controlli a tappeto, staccando sanzioni amministrative per oltre 50mila euro e, in un caso, sospendendo l’attività di uno degli esercizi commerciali. Nei casi più gravi erano assenti diversi dispositivi per la sicurezza degli operatori, a diverse sono state anche le denunce per lavoro nero. All’interno di un locale poi i carabinieri hanno fermato un 27enne di origini marocchine ma residente a Miradolo Terme che portava con sé un manganello estensibile. Il giovane, regolare sul territorio italiano, è stato quindi denunciato a piede libero per porto di armi o oggetti atti ad offendere e il manganello è stato sequestrato.