• Pavia:

Vertice Berlusconi-Salvini, si decide anche per Pavia

La partita, nel centrodestra, si deciderà in serata. Ad Arcore dovrebbe andare in scena l’incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. Sul tavolo, tra i temi di discussione, la scelta dei candidati sindaco in vista delle elezioni del 26 maggio. Un faccia a faccia che interessa, molto da vicino, anche Pavia. Nel capoluogo Forza Italia ha annunciato la candidatura del suo capogruppo in consiglio comunale Antonio Bobbio Pallavicini mentre nella Lega, la scelta, è ancora ufficiosa. L’ex assessore Fabrizio Fracassi è il nome approvato dal direttivo cittadino del Carroccio ma il ministro Gian Marco Centinaio starebbe spingendo direttamente sul vicepremier per candidare il suo consigliere giuridico Pietro Trivi. Una situazione piuttosto ingarbugliata a livello locale che solo l’intervento dei vertici dei due principali partiti della coalizione di centrodestra può districare. Un quadro arricchito dalla realtà civica Pavia Prima che nel corso dell’ultimo weekend ha deciso di lanciare una propria candidatura, ovvero Maurizio Niutta. Tre nomi, dunque, per un solo posto. Difficile fare previsioni anche se soltanto due giorni fa il segretario del Carroccio Salvini aveva annunciato che il candidato sindaco di Pavia sarebbe stato espressione della Lega. Una fuga in avanti che potrebbe trovare conferma dove il vertice di stasera ad Arcore od essere clamorosamente smentita.