• Pavia:

Pavia e movida, un’area esterna alla città dedicata ai giovani

Una movida più responsabile e lontana dalle abitazioni del centro storico. E’ la proposta lanciata nei giorni scorsi dal Comitato “Movidaltrove. Un gruppo di cittadini e residenti del capoluogo che chiede all’amministrazione di individuare un’area in periferia dove permettere ai giovani di divertirsi senza gli eccessi attuali. Tra gli altri step intermedi, ricordati dal comitato, la creazione di un tavolo di confronto con il comune, i giovani, i residenti e tutte le principali realtà cittadine oltre al potenziamento dei controlli delle forze dell’ordine e dell’utilizzo delle telecamere di sorveglianza. La situazione, come ricordato da un’altra residente, è molto spesso fuori controllo. Anticipare alle 23,30 il termine delle serate della movida, nelle idee del comitato, permetterebbe agli uomini di Asm una prima pulizia entro la mezzanotte per poi riprendere alle sette del mattino. E il tema della movida sarà argomento di dibattito in una serata organizzata per fine mese a Palazzo Broletto.