• Pavia:

Fc Pavia, debiti per 86mila euro con il Comune

Le indiscrezioni delle scorse settimane hanno trovato conferma nelle carte: l'Fc Pavia ha debiti con il comune per 86mila euro, solo per il 2017/18 mentre le somme dovute per l’ultimo anno non sono ancora disponibili. E il Mezzabarba non è stato di certo a guardare, come si evince dal sollecito di pagamenti arretrati spedito alla società guidata dal duo Rasparini – Brega, lo scorso mese di ottobre. Un caso sollevato nelle ultime settimane e portato all’attenzione del consiglio comunale dal consigliere di opposizione Nicola Niutta con una instant question.

L’amministrazione, interrogata, aveva confermato l’esistenza del debito. Diverse le voci, come si può leggere dalle carte, che vanno a delineare la situazione debitoria del club di via Alzaia. Vi sono due rate ed un saldo per il canone di concessione dello stadio Fortunati da 17.770 euro ciascuno, per un totale di oltre 53mila euro. A questa somma vanno aggiunti i 15mila euro per le utenze del gas, 7.730 euro per la rete elettrica e 1.110 euro per l’utenza idrica nel periodo compreso tra luglio e dicembre 2017 e altri 9.200 euro per l’elettricità tra gennaio e luglio 2018.

Questo in attesa di conoscere gli importi dell’ultimo anno, non ancora disponibili. Insomma, se sul rettangolo verde i sogni di gloria di inizio stagione hanno lasciato spazio ai risultati opachi degli ultimi mesi, fuori la situazione non è di certo rosea. Un quadro debitorio che potrebbe avere un peso anche per la futura gestione dello stadio Fortunati. Il prossimo 30 giugno scade infatti la convenzione per la gestione dell’impianto ma la nuova concessione non verrà rinnovata automaticamente alla società di via Alzaia. Si procederà con una manifestazione di interesse e per il bando verranno fissati nuovi paletti.