Lega-Forza Italia, via libera a Bobbio e a Fracassi

Un documento condiviso per superare le tensioni degli ultimi tempi e rinsaldare l’asse nel centrodestra. Lega e Forza Italia si sono incontrate ieri sera, un vertice produttivo al termine del quale i rispettivi segretari, Roberta Marcone e Marco Bellaviti, hanno messo nero su bianco un impegno di collaborazione. Uno in particolare, da un punto di vista politico, il passaggio fondamentale: il riconoscimento della legittimità di tutte le proposte partitiche. Tradotto, nessuna preclusione o veto ai candidati proposti dai due partiti: Fabrizio Fracassi per il Carroccio e Antonio Bobbio Pallavicini per i forzisti. Un passo in avanti decisivo, alla luce delle tensioni dell’ultimo periodo. Occorre inoltre, si legge nel documento, proseguire i lavori di definizione della proposta con un tavolo locale e impegnare le forze partitiche ad allargare il bacino di consenso con un metodo condiviso per avere la certezza di mantenere gli impegni presi con i cittadini. Lega e Forza Italia si stringono metaforicamente la mano e lanciano un segnale di unione a tutte le forze di centrodestra che ora dovranno convergere su un candidato sindaco capace di tradurre in azioni i concetti ribaditi ieri sera. Un colloquio sereno e costruttivo, ha commentato il segretario cittadino di Forza Italia Marco Bellaviti, nel quale io e il consigliere Longo abbiamo manifestato alcune perplessità su  uscite mediatiche e proposte di alcuni soggetti non appartenenti ai partiti della coalizione. Si è quindi deciso, firmando il documento, di presentarsi alle elezioni con idee e proposte definite di comune accordo.