Normative antincendio, interventi in 11 scuole

Sono 11 gli istituti scolastici che presto vedranno interventi per la messa in sicurezza per quanto riguarda la normativa antincendio. Ne ha dato notizia la deputata pavese della Lega Elena Lucchini, che ha annunciato uno stanziamento di 791mila euro da parte dello Stato per le scuole della provincia di Pavia. Le scuole interessate dal provvedimento si trovano nei comuni di Pavia, Bagnaria, Pinarolo Po, Binasco, Portalbera, Binasco, Vigevano, Broni, Vidigulfo, Zerbolò e Borgarello. Si tratta di un aspetto su cui moltissime scuole italiane, quasi due terzi, sono ancora carenti e l’adeguamento alla norme è in grave ritardo. Si pensi che il primo decreto governativo che ne sanciva l’urgenza è datato 12 maggio 2016 e il termine per l’adeguamento delle scuole alla normativa era scaduto, dopo diverse proroghe il 31 dicembre 2017. Poi altre proroghe hanno spostato la scadenza sempre più in là, fino allo scorso 31 dicembre. Ma anche questa non è stata rispetta e, ad oggi, assieme al piano triennale di interventi, l’asticella è stata spostata al 31 dicembre 2021. Oggi la situazione è a dir poco problematica. Secondo l’Anagrafe dell’Edilizia Scolastica realizzata dal ministero dell’Istruzione, il 58% delle scuole non rispetta le norme antincendio. Inoltre, sul campione di edifici preso in esame, solo un quarto delle scuole ha l’agibilità, poco più della metà, 53%, il collaudo, e solo il 36% la certificazione igienico saniataria.