• Pavia:

Sant’Alessio, rifiuti per consolidare le rive di una roggia

Rifiuti utilizzati come materiale per effettuare lavori di consolidamento delle rive di una roggia. E' l'ipotesi su cui sta lavorando Arpa assieme ai carabinieri forestali di Pavia per un intervento realizzato a Sant'Alessio con Vialone, nel pavese. Gli ufficiali di polizia giudiziaria ambientale e del nucleo investigativo nelle scorse ore hanno effettuato un sopralluogo lungo le rive della roggia Speziana, su mandato della Procura di Pavia. Il blitz è scattato in seguito ad un esposto presentato da un consigliere comunale che ha permesso di ipotizzare l’utilizzo illegale di frantumato edile per i lavori di rinforzo delle rive. Giunti sul posto i tecnici dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente, coordinati da Fabio Cambielli, hanno effettuato una serie di rilievi e campionamenti per le successive analisi chimiche. Il materiale utilizzato per i lavori di consolidamento, secondo le ipotesi investigative, potrebbe in effetti essere in realtà un rifiuto e quindi non sarebbe idoneo per un intervento di questo tipo. Ancora una volta -sottolinea il comunicato diffuso nelle scorse ore- la sinergia tra carabinieri forestali ed Arpa si dimostra un efficace strumento per il controllo del territorio. I risultati delle analisi dovrebbero arrivare nei prossimi giorni e sul caso potrebbero quindi esserci novità a breve.